Statistiche
CRONACA

“I Numi”, Michele e Nunzio con la musica nelle vene

“I Numi”, una storia, una garanzia. Michele e Nunzio da circa trent’anni insieme formano un duo musicale che conquista, non solo in estate, i locali ma soprattutto le ville e le case di chi vuol far trascorrere una serata tra amici a base di ogni tipo di musica. “I Numi” in questo periodo agostano stanno spopolando sull’Isola d’Ischia passando dalle sale degli alberghi, sempre più affollati di turisti, come l’Hotel Grazia a Scannella, a quelle delle case con giardini e piacine dei villeggianti. Michele e Nunzio sono, infatti, un insieme di bravura e di simpatia tanto da coinvolgere giovani e meno giovani in balli di gruppo, tenendo sempre sul chi va là i partecipanti alle feste. Il repertorio è vasto: si passa dalle melodie classiche napoletane alle canzoni che partono dagli storici Anni Sessanta ai giorni nostri con la musica by night. L’abilità del duo è quella di coinvolgere i presenti di ogni età trasformandoli in cantanti: al microfono vengono invitati anche quelli che non hanno mai potuto dimostrare la loro qualità canora. Insomma Michele e Nunzio riescono a trasformare un incontro tra amici in una coinvolgente serata che deve essere interrotta unicamente dallo scoccare della fatidica ora che può far interviene le forze dell’ordine, sollecitati da chi vuole riposare senza essere disturbato dalle piacevoli note musicali. In questi giorni “I Numi” hanno ricevuto consensi soprattutto dai tanti ospiti delle ville della baia di San Francesco: Gianni e Diana Bruni prima e Antonio e Teresa Guarino poi hanno convocato gli amici dell’estate per brindare soprattutto all’addio al Covid che negli ultimi due anni aveva costretto ad annullare le feste tradizionali di metà agosto.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex