LE OPINIONI

IL COMMENTO La fragilità di Terra Murata

DI MIMMO BARRA

Chi ama Ischia non può non amare altre isole. La più vicina Procida ha vissuto un anno straordinario al centro dell’attenzione del mondo intero come Capitale della Cultura 2022. Migliaia di visitatori l’hanno apprezzata in tutta la sua bellezza con eventi che hanno messo in luce la straordinarietà della sua essenza. Tutto questo sicuramente si protrarrà in un tempo abbastanza lungo da farla ‘vivere di rendita’ . Per questo motivo bisogna preservarla nel migliore dei modi,partendo dalla difesa del suolo e dal dissesto idrogeologico. Conosco personalmente il Sindaco Ambrosino e la Sua sensibilità e disponibilità ad affrontare queste problematiche. Come per Ischia dove la frana di un anno fa ha portato morte e distruzione,la cura del territorio diventa fondamentale per la sicurezza di residenti e turisti. Tra i luoghi più incantevoli oltre la Corricella, c’è sicuramente Terra Murata tra i siti più visitati e apprezzati. Purtroppo proprio quest’ultima è a rischio idrogeologico e bisogna attuare tutti gli sforzi possibili, mitigando al massimo le eventuali pericolosità, mettendo intorno al tavolo tutti gli attori,affinché si facciano al più presto i lavori necessari,peraltro già previsti. L’associazione Terra Murata mi ha mandato uno scritto con alcune immagini che descrivono esattamente la bellezza e la fragilità dei luoghi come si evidenzia chiaramente da una nota che mi è stata trasmessa.

Per finire un’ultima considerazione per uno dei borghi più belli delle nostre isole del golfo di Napoli. L’idea della valorizzazione di Terra Murata, oltre che alla messa in sicurezza di cui abbiamo ampiamente parlato e per la quale candidarsi ai fondi del Pnrr potrebbe essere una delle soluzioni più attuali,la completa rivalutazione potrebbe avvenire con la creazione di una bella struttura ricettiva nei locali a supportodel vecchio carcere. So che c’è uno studio in questa ottica, ma per attirare investitori,insieme all’Amministrazione ,si potrebbe pubblicare una manifestazione di interesse,per un progetto più consono alle esigenze turistiche di Procida,conservando la storicità dei luoghi. Il tutto per il bene di tutti.

* DIRIGENTE A.RE.TUR.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex