LE OPINIONI

IL COMMENTO Un paradiso sognante tra spiagge e sorgenti termali

DI MARCO BOTTIGLIERI

Una delle destinazioni più sottovalutate d’Italia, secondo gli stranieri, è Ischia, un’isola sognante tra spiagge e sorgenti termali. Ma non tutte le bellezze italiane godono di egual fama e alcune non hanno l’attenzione che meriterebbero. Il sito e blog di viaggi americano The Points Guy ha stilato una classifica prendendo in considerazione nove destinazioni italiane sottovalutate da visitare almeno una volta nella vita. Una delle mete maggiormente sottovalutate, in Italia, secondo gli stranieri, è Ischia, uno straordinario gioiello italiano che presenta una serie di piscine e sorgenti termali, spiagge di sabbia dorata, incantevoli insenature e l’imponente e irresistibile Castello Aragonese. Un’isola facilmente raggiungibile da Napoli e che entra indissolubilmente nel cuore dei suoi visitatori. Per fortuna il luglio del turismo parte bene. Complice il caldo record, il mese si è aperto con una accelerazione di flussi turistici. Secondo una stima che si basa su una rilevazione condotta da Assoturismo Confesercenti, viene confermata l’espansione del mercato turistico, grazie all’aumento significativo delle prenotazioni dei turisti stranieri e ai primi segnali di ritorno di alcuni mercati extraeuropei.

Ad Ischia si rivedono turisti Americani con numeri di presenze interessanti. Una delle leve che ha probabilmente favorito e incrementato queste presenze, fondamentali per la nostra economia, sicuramente è da ricercare nella fortunata serie Tv “L’amica geniale” che in parte è stata ambientata ad Ischia, e ha regalato al pubblico delle immagini spettacolari e suggestive di alcuni scorci della nostra isola. Ma non è da sottovalutare l’importante promozione internazionale che ha avuto l’isola di Procida grazie alla sua nomina come “Capitale Italiana della Cultura 2022”, che ha sicuramente creato forti vantaggi anche alla vicina Ischia. Una ulteriore forte spinta per incrementare le presenze turistiche internazionali sulla nostra isola, potrebbe arrivare da una interessante iniziativa presentata alla Borsa Mediterranea del Turismo a Napoli, il 18 marzo. Evento che raccoglie i più importanti stakeholders del mondo del turismo.

L’iniziativa “2023 Anno del Turismo di Ritorno. Alla scoperta delle Origini” rivolta ai nostri connazionali residenti all’estero. Ci sono tantissimi ischitani di seconda, terza e quarta generazione che vivono all’estero, un patrimonio umano che vuole ricollegarsi con la propria terra di origine, con i luoghi d’infanzia dei propri genitori e dei propri nonni. Un progetto importante su cui lavorare ed investire, per creare un ponte tra i nostri connazionali all’estero e le loro Comunità di origine per riaprire un nuovo scambio culturale, oltre che economico, in grado di generare nuova linfa vitale per i nostri territori.

* CONFESERCENTI ASSOTURISMO

Ads
Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex