CRONACA

Imbarco marittimi, semplificate le procedure

Una norma al momento temporanea inserita nel processo di conversione del DL Milleproroghe sta confermando, per ora, la semplificazione delle procedure di imbarco dei marittimi. Infatti, nell’ambito dell’iter di conversione in legge del DL Milleproroghe, sono stati approvati in Senato gli emendamenti che prevedono la proroga al 31 dicembre 2023 della norma (art. 103-bis del d.l. 18/2020 convertito con modificazioni dalla Legge 27/2020) che, dal mese di marzo 2020, consente – in deroga all’art. 328 del Codice della Navigazione – di stipulare in Italia le convenzioni di arruolamento del personale marittimo con sottoscrizione delle stesse a bordo, alla presenza di due testimoni che vi appongono la propria sottoscrizione, e con successiva convalida nel primo porto utile.

La paventata proroga di tale regime semplificato, ovviamente, va incontro alle attuali necessità dell’armamento nazionale che anche attraverso i propri rappresentanti istituzionali, sta spingendo in tal senso anche affinchè l’art.103-bis diventi strutturale.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex