CRONACA

LA NOTA Sicurezza stradale, ben venga la task force

Se avessimo agito di pancia dopo l’incontro/ scontro di martedì scorso in comune, avremmo  sicuramente scritto altro. I cittadini hanno il sacrosanto diritto di essere ricevuti, ascoltati e soprattutto, e su questo non possiamo transigere, essere trattati con rispetto. Qualche giorno per riflettere dopo l’ennesimo evento luttuoso che ha colpito la nostra isola e la nostra gente e la reazione è stata ricondotta a più miti consigli nel tentativo di evitare di innescare polemiche. La sicurezza stradale è una tematica molto complessa sulla quale intervenire sinergicamente da più lati. Quello culturale, quello della prevenzione e della sensibilizzazione. In ultimo, ma non per ordine di importanza, quello della sollecitazione a far rispettare le regole.

Tutti noi dobbiamo fare la nostra parte! Noi del Comitato  ce la stiamo mettendo tutta, anche a costo di innescare nervosismo nei nostri interlocutori e prenderci qualche “cazziatone”. Ma non ci importa, la crucialita’ della questione ci impone di prescinderne.  Durante l’incontro presso il Commissariato di Polizia di Ischia il vice questore Ciro Re è stato in grado di percepire la gravità del problema al punto tale da organizzare fulmineamente un incontro con Sindaco d’Ischia, Polizia Municipale e Carabinieri al fine cercare di programmare in maniera coordinata  il contrasto al problema della sicurezza stradale.  Facciamo un in bocca al lupo la Comandante della Polizia Municipale Chiara Romano, la quale si è dimostrata sin da subito operativa nel dare riscontro alle problematiche che segnalavamo da tempo. 

Qualcosa sembra sia scattato. Sembra che a breve si passerà dalle parole ai fatti. L’hanno battezzata “task force”. Naturalmente non possiamo agire solo sull’onda dell’emotività e non possiamo pretendere di veder  cambiare tutto all’improvviso. Ma siamo convinti che solo con uno spirito collaborativo tra le parti (Amministratori, Forze dell’Ordine e Cittadini attivi) e senza di esclusione di alcuno si riusciranno a cogliere gli obbiettivi comuni sottesi al perseguimento sella sicurezza stradale. Non siamo persone ”da vetrina”, come ha sostenuto qualcuno. È questo nostro ennesimo accorato appello alla collaborazione vuole esserne la prova. Vogliamo solo la sicurezza stradale e la vivibilità del del territorio. Per tutti.

COMITATO LA STRADA DEL BUONSENSO

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex