CRONACA

LA NOTA Troppe criticità, Frallicciardi scrive al commissario

L’ex consigliere comunale casamicciolese Ciro Frallicciardi ha indirizzato una nota al commissario straordinario Simonetta Calcaterra segnalando una serie di criticità presenti sul territorio. Frallicciardi osserva ad esempio che in alcune zone da giorni manca la pubblica illuminazione: “Mi riferisco, tanto per fare qualche esempio – scrive – alle aree di Piazza Bagni, via Iasolino, via Ombrasco, via De Rivaz, Corso Garibaldi. Una situazione questa che genera un pericolo per la pubblica e privata incolumità”. Lo scrivente torna poi sulla prolungata chiusura di via De Rivaz per problemi successivi ai lavori di metanizzazione: “Un semplice avvallamento mai risolto ma che sta creando disagi enormi alle comunità di Piazza Maio e della Sentinella che sono costretti a percorrere una strada angusta e priva di illuminazione come via Roma per giunta a doppio senso di circolazione, con tutti i potenziali rischi che ne conseguono non essendo tra l’altro l’asse viario in grado di reggere la costante presenza di carichi pesanti”.

Poi Frallicciardi aggiunge: “Ma non è tutto. Ad ormai un mese dall’evento franoso dello scorso 26 novembre, esiste ancora un rischio concreto per i pedoni stante la presenza, in alcune zone, di fango, pietrame e detriti di varia natura nell’area dei marciapiedi. La zona alta del paese, inoltre, risulta completamente abbandonata al suo (triste) destino, senza che non arrivino nemmeno info o notizie relative al ripristino della pubblica illuminazione. Un silenzio e un’incertezza che sta gravando oltremodo sul morale di centinaia di cittadini già provati da una immane tragedia e che manifestano la loro sfiducia per l’assenza assoluta di riferimenti e risposte. La stessa situazione di stallo è riscontrabile anche nell’area del parcheggio di Corso Garibaldi e dell’area antistante la chiesa di Santa Maria Maddalena, che tra l’altro in base a quanto recita il piano speditivo risultano punto di adunanza in caso di allerta meteo; eppure anche qui l’illuminazione risulta inesistente con grave pregiudizio per la pubblica fruibilità”. Infine le conclusioni dell’esponente politico: “Nella speranza che si voglia ovviare in tempi celeri alla risoluzione di dette problematiche – molte delle quali, nonostante la situazione di emergenza in atto, non sembrano ad onor del vero di insormontabile risoluzione – Le chiedo di voler attivare chi di competenza per consentire la messa in sicurezza ed il ripristino della circolazione veicolare lungo Piazza Bagni provenendo da Corso Vittorio Emanuele, sia pure con un senso unico alternato, in modo tale da restituire alla fruizione una strategica arteria anche ai mezzi della EAV che ad oggi non possono effettuare nessun tipo di servizio pubblico per le zone alte di Casamicciola”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex