POLITICA

La promessa di Del Deo: «Certe tragedie non accadano più»

Il sindaco di Forio e presidente dell’Ancim dice la sua dopo la tragedia del 26 novembre: «E’ cambiato il volto di Ischia, lavoreremo per non vivere più drammi del genere. Oltre il buio c’è sempre uno spiraglio di luce»

“È cambiato il volto di Ischia. Nel perimetro delle mie competenze, compulserò tutti gli organi preposti ad adottare misure necessarie ed urgenti affinché tragedie così non si ripetano più”. Così esordisce il sindaco di Forio e presidente dell’ANCIM, Francesco Del Deo, in un messaggio pubblico diffuso anche attraverso i suoi canali social e che fa riferimento alla frana che lo scorso 26 novembre ha seminato distruzione e morte a Casamicciola Terme. Il primo cittadino del Comune del Torrione scrive: “Cari concittadini, le ultime settimane hanno fortemente cambiato il volto della nostra amata isola. Un volto lacerato dal dolore per la dipartita di fratelli e sorelle, così come la morfologia del nostro territorio, profondamente ferita dalla frana. Ma oltre il buio, più torbido che mai, c’è stato anche uno spiraglio di luce. Proveniente dalla nostra comunità, forse unita come non mai: vedere decine di ragazzi e ragazze contribuire, in prima persona, alla pulizia del nostro territorio – unendosi alla protezione civile e alle forze dell’ordine, che ringrazio immensamente – mi ha riempito di orgoglio. A loro va, e andrà per sempre, il nostro ringraziamento. Ringraziamento che estendo al Commissario Legnini, al Commissario Calcaterra e agli altri Sindaci isolani per il lavoro svolto in un contesto emergenziale così difficile”.

Francesco Del Deo poi aggiunge: “In queste settimane ho cercato di difendere la nostra terra in ogni sede istituzionale possibile, non solo in qualità di Presidente Ancim ma come figlio di questa terra, profondamente colpito da questo evento catastrofico. Ebbene, mi ritrovo a scrivere anche sul mio profilo Facebook dopo diversi giorni. Giorni di riflessione, di lavoro intenso, di sconforto, di smarrimento. E mi ritrovo a scrivere e a comunicare direttamente con voi che mi seguite anche sui social, per dirvi che dopo il temporale viene sempre il sereno. Nel perimetro delle mie competenze, compulserò tutti gli organi preposti ad adottare misure necessarie ed urgenti affinché tragedie così non si ripetano più. Perché, è vero che una frana è un evento non prevedibile, ma è anche vero che negli ultimi decenni i Governi avrebbero dovuto investire maggiormente in misure volte ad arginare il dissesto idrogeologico, soprattutto nel Mezzogiorno e nelle isole minori. Con questo Governo la collaborazione sta dando buoni frutti, ma l’auspicio è che quanto prima dalle parole si passi ai fatti, con misure concrete e soprattutto rapide. Ed io, come sempre, ci sono e ci sarò”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex