Statistiche
CRONACA

Lacco Ameno, in vista nuova selezione per assumere due unità

Il Comune è pronto a varare una procedura, per titoli e colloquio, volta a individuare due istruttori amministrativi con un contratto di cinque mesi a tempo pieno

Il Comune del Fungo continua a rinforzare l’organico. Dopo le recenti assunzioni, sia a tempo indeterminato che di carattere stagionale, nel settore della polizia municipale, la giunta capitanata dal sindaco Pascale ha appena varato una delibera diretta a fornire indirizzi al responsabile del settore risorse umane per procedere a due nuove assunzioni a tempo determinato. Nello specifico si tratta di due unità di categoria c con profilo professionale di istruttore amministrativo nell’ambito dello staff del sindaco, con contratto di lavoro per un periodo di cinque mesi a tempo pieno e prestazione lavorativa pari a 36 ore settimanali. La scelta dei due istruttori dovrà avvenire tramite selezione pubblica per titoli e colloquio, quindi con una procedura piuttosto agile, del resto come programmato dal piano di fabbisogno 2019, approvato con la delibera di giunta dello scorso 26 marzo. L’esigenza d’assunzione viene motivata con le necessità di un comune come quello di Lacco Ameno, centro turistico di «rilevante importanza, caratterizzato da una prevalente ed articolata economia turistico balneare e di intrattenimento» e col fatto che «l’organico attualmente in servizio è composto da un contingente numerico insufficiente e non proporzionato a garantire il corretto svolgimento dei molteplici compiti d’istituto che aumentano notevolmente durante la stagione turistica che caratterizza l’Ente da luglio a dicembre». Dunque, visto che la stagione turistica è già iniziata, con il conseguente incremento demografico che si registra durante l’intero arco del periodo estivo, coi consueti picchi a luglio e agosto, la delibera spiega che è «necessario e urgente ricorrere alle programmate assunzioni a tempo determinato mediante le quali è possibile assicurare un implemento del personale a supporto dei servizi in favore dei cittadini e turisti».

A dare fondamento normativo a tale esigenza viene in soccorso il testo unico degli enti locali (D.lgs. 267/2000) che all’articolo 92 comma 2 prevede che nei comuni interessati da mutamenti demografici stagionali in relazione a flussi turistici o a particolari manifestazioni, anche a carattere periodico, «al fine di assicurare il mantenimento di adeguati livelli quantitativi e qualitativi dei servizi pubblici, l’Amministrazione può provvedere all’assunzione di personale a tempo determinato per esigenze temporanee e stagionali, secondo criteri di rapidità e trasparenza ed escludendo ogni forma di discriminazione». A giorni quindi, sarà varata la procedura per individuare i due soggetti da assumere per cinque mesi.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Controllare Anche
Close
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x