CRONACA

Lacco Ameno, perizia geologica per le scuole modulari

La disposizione arriva direttamente dal sindaco Giacomo Pascale: il progetto del Comune del Fungo è diviso in due lotti per un importo complessivo di 320.000 euro. L’obiettivo è reperire aule per l’istituto “V. Mennella”

Scuole modulari a Lacco Ameno. Eppur si muovono. Dopo l’affidamento del servizio di noleggio di moduli scolastici prefabbricati per aule in dotazione all’istituto comprensivo statale Vincenzo Mennella, il sindaco Giacomo Pascale ha ordinato la perizia geologica prodromica alla installazione. In questo senso l’ente locale aveva già stabilito di affidare l’esecuzione del “Servizio di noleggio di moduli scolastici prefabbricati” come da progetto approvato dalla Giunta Comunale. Il progetto comunale è distinto in due lotti, per un importo complessivo pari ad € 319.884,00 e sarà finanziato, in parte, con fondi regionali a valere sul FSC 2014-2020 ai quali si aggiungono quelli comunali.

L’obiettivo è quello di superare, molto, troppo tardi, i disagi causati dall’assenza di spazi a seguito dei danni registrati ale strutture scolastiche lacchesi a causa del sisma del 21 agosto 2017, e dell’attuale indisponibilità degli spazi dell’edificio scolastico denominato “Principe di Piemonte”. Oltreché, ovviamene, dai danni causati dalle scelte scellerate degli amministratori locali che non hanno saputo e, in molti casi, voluto, reperire spazi da destinare ad uso scolastico per far fronte alle esigenze dell’I.C. “Vincenzo Mennella”, di competenza del Comune di Lacco Ameno.

Per quanto concerne le attività connesse alla installazione dei moduli è stata affidata la redazione dello studio di fattibilità tecnica ed economica per l’intervento denominato “Progettazione, lavori, fornitura, trasporto e posa in opera di moduli ad uso scolastico”, come dall’offerta recepita dal comune di Lacco Ameno alla società “JBPS Engineering &Consulting S.r.l.”, di Afragola per un importo pari ad € 35.266,19 oltre oneri previdenziali ed I.V.A., ove dovuta.

Per procedere alla redazione dello studio di fattibilità tecnica ed economica risulta necessario effettuare indagini geologiche e alla redazione di una relazione geologica e, come si legge agli atti del municipio lacchese, per la stessa si è dato incarico alla dott. geol. Alessia Iannotta, la quale si è dichiarata disponibile ad effettuare il servizio per un importo, al netto del ribasso offerto del 2%, pari ad € 7.402,22. Le somme per l’affidamento saranno finanziate con i fondi del Commissario Straordinario per la Ricostruzione post sisma.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex