CRONACAPRIMO PIANO

Lacco Ameno, tre auto incendiate nella notte

Il rogo si è sviluppato in via Pannella ed è stato domato dai Vigili del Fuoco di Ischia. Sul posto Carabinieri e Polizia, ancora da chiarire la causa delle fiamme. Al vaglio anche le immagini dei sistemi di videosorveglianza

Tanta paura durante la notte scorsa a Lacco Ameno. Tre automobili incendiate hanno illuminato in modo sinistro la centralissima via Pannella. Il silenzio è stato squarciato dalle sirene delle forze dell’ordine, Carabinieri, Polizia e Vigili del Fuoco accorsi intorno alle ore 2.30 dopo l’allarme lanciato dai residenti. Sono rimaste avvolte dalle fiamme una Ford Focus, una Smart e una Fiat Panda, tutte di proprietà di abitanti della zona.

Il tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco di Ischia, arrivati con due automezzi, ha consentito di scongiurare il peggio e di circoscrivere i danni, ed evitare che l’incendio coinvolgesse le altre vetture parcheggiate, ma soprattutto che le fiamme raggiungessero le abitazioni a ridosso dell’area di sosta. Un rischio concreto, che fortunatamente è stato sventato, nonostante le difficoltà di accesso alla zona: la strada è infatti attualmente chiusa per lavori in corso, e i mezzi dei Vigili del Fuoco sono stati costretti ad accedere dall’incrocio con la ex strada statale 270, con i veicoli in retromarcia.

Stando ai primi accertamenti, il fuoco si sarebbe sviluppato inizialmente sulla Smart, per poi investire gli altri due veicoli. Le indagini non escludono al momento alcuna pista, nemmeno quella dell’origine dolosa, anche se attualmente non ci sono elementi per individuare la causa scatenante, visto che almeno dopo i primi rilievi non sono state riscontrate tracce di innesco doloso. Le tre vetture, o meglio quello che ne resta, sono state poste sotto sequestro. Le forze dell’ordine hanno acquisito i filmati dei sistemi di videosorveglianza presenti in zona, il cui esame è iniziato già nella mattinata di ieri, allo scopo di individuare eventuali movimenti sospetti in prossimità dell’ora in cui le fiamme sono divampate.

Foto Franco Trani

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close