ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Lacco Ameno, via all’assunzione di dodici vigili stagionali

LACCO AMENO. Sono dodici i vigili stagionali che il Comune di Lacco Ameno sta per assumere. Lo ha stabilito la giunta municipale guidata dal sindaco Pascale, che ha preso atto della decisione della Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali. Quest’ultima ha approvato la delibera relativa all’approvazione della nuova programmazione triennale del fabbisogno del personale per il trienno 2018-2020, che prevede, tra l’altro, proprio l’assunzione a tempo pieno e determinato di dodici agenti, per un costo complessivo di € 95.984,38. Nei limiti di tale spesa, dunque, è stato demandato al Comandante della Polizia Municipale di procedere alle assunzioni (regolate mediante categoria C del vigente contratto collettivo nazionale di lavoro),mediante l’utilizzo della graduatoria approvata con determina n.17 del 3 aprile 2017, dopo l’apposita selezione. Al Comandante spetterà anche l’adozione di tutti gli atti di gestione consequenziali, la predisposizione e l’articolazione dei periodi di lavoro, secondo le esigenze di servizio fino al termine dell’anno solare.

Il provvedimento, come di consueto, permette al Comando della Polizia Locale di rifiatare, visto l’organico largamente insufficiente a garantire il corretto svolgimento dei compiti di vigilanza durante la stagione turistica. Stagione da tempo ormai iniziata, e con il conseguente incremento demografico che si registra, soprattutto a luglio e agosto, periodo caratterizzato anche da numerose manifestazioni pubbliche a carattere culturale, era diventato urgente presidiare il territorio con alcune unità in più, anche per controllare meglio il fenomeno delle affittanze estive, oltre che per assicurare il prolungamento delle fasce orarie di servizio garantendo la sicurezza urbana, l’ordine pubblico (si pensi ai vandali che negli anni scorsi hanno molestato più volte la tranquillità notturna di residenti, turisti e commercianti) e la regolare viabilità in tutto il territorio comunale.

La decisione della Giunta viene incontro anche alle istanze del Comandante Monti, che aaveva esplicitamente evidenziato all’amministrazione le difficoltà oggettive nell’affrontare il flusso turistico in naturale e progressivo aumento sino al prossimo autunno e nel cercare di prevenire gli accennati episodi di turbativa della civile convivenza verificatisi in passato. Per quanto riguarda la copertura finanziaria, le eventuali perplessità contabili sono dissipate dalla legge speciale contenuta nell’art. 208 del Codice della Strada, che per l’assunzione di agenti di polizia locale a tempo determinato prevede anche la copertura dei relativi costi con i proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie per le violazioni del codice della strada.

 

Ads

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button