CRONACA

L’Arpac promuove il mare di Procida

L’11 aprile è stata la Giornata Nazionale del Mare. Fra le azioni per la tutela della salute e del mare si segnala che, in vista della stagione balneare dal 15 aprile, parte il monitoraggio ARPAC 2024 delle acque di balneazione.

“A Procida la stagione inizia con i migliori auspici: tutti e 9 i tratti di costa con acque classificate eccellenti e balneabili dalla Regione Campania a seguito dei monitoraggi 2023 – spiega Titta Lubrano, Assessore all’Ambiente – Un risultato molto positivo, l’anno scorso le acque campionate sono risultate sempre eccellenti con concentrazioni molto basse per gli indicatori di inquinamento (escherichia coli). Da seguire con attenzione l’andamento della temperatura del mare che pure non influisce sulla classificazione”.

“Nel 2023 fra luglio ed agosto sono state misurate in acqua temperature fino a 29°C di oltre 2°C superiori alla media storica e ciò si traduce in disagio per l’organismo umano sia a mare che a terra – sottolinea Lubrano – L’aumento della temperatura del mare è uno dei fenomeni legati ai cambiamenti climatici e al riscaldamento globale da seguire con grande attenzione perché altera le condizioni degli ecosistemi marini e può far diminuire la biodiversità. Per difendere il mare è importante il contributo di ogni cittadino: non gettare mai plastica in acqua e non lasciare rifiuti sulle spiagge, neanche i mozziconi, evitare di gettare materiali estranei nei WC, rispettare le regole della navigazione”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Controllare Anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex