CRONACA

Lavori al palo, il campo sportivo può… attendere

La ditta è ancora in attesa del certificato dall’Anagrafe delle sanzioni amministrative dipendenti da reato: senza di esso il Comune non può dare il via alle opere

Restano ancora al palo le opere di adeguamento degli spogliatoi al campo sportivo “Vincenzo Patalano” di Lacco Ameno. La struttura, come avviene da febbraio, può tuttora essere utilizzata per gli allenamenti sul rettangolo da gioco, che resta il solo spazio utilizzabile per l’attività sportiva, ma per le partite ufficiali non si può rilasciare il permesso in quanto, pur avendo assegnato l’appalto alla ditta, quest’ultima deve ancora ricevere il certificato dall’Anagrafe delle sanzioni amministrative dipendenti da reato: fino a quando il Comune non riceverà tale certificato, non potrà consentire lo svolgimento dei lavori nell’edificio che ospita gli spogliatoi. Lavori che di per sé non dovrebbero richiedere molto tempo perché riguardano opere tutto sommato di non rilevante entità, ma comunque necessari per ottenere il formale via libera alla normale attività agonistica. Tutto però è rallentato da questo “freno” di natura burocratica. Per il momento, dunque, si continua sulla base dell’ordinanza sindacale del febbraio scorso, senza l’utilizzo degli spogliatoi e delle tribune, “disponendo la possibilità di utilizzo esclusivamente del rettangolo di gioco per le sole attività consentite in conformità alle disposizioni di cui all’art. 1, comma 10, del DPCM del 13 gennaio 2021, mediante unico accesso in sicurezza”, con il rilascio delle autorizzazioni di uso del campo alle associazioni sportive che ne fanno richiesta specificando giorni e orari.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex