LE OPINIONI

LETTERA APERTA AL SINDACO D’ISCHIA La pineta e quei topacci che ormai ci assalgono

Caro sindaco, sono 52 anni che abito nella stessa casa e nella stessa zona, via Michele Mazzella e confino con la pineta “Foschini” oggi pineta comunale e più comunemente conosciuta come quella degli “atleti”. Detta pineta da marzo, se ricordo bene, è stata chiusa per esigenze covid-19, e da allora non è stata più riaperta. Proprio da allora detta pineta ormai totalmente abbandonata all’incuria ed al degrado assoluto è stata colonizzata solo da topacci, che saltellano da un albero all’altro senza alcun timore. Se tutto ciò avvenisse solo in pineta “passi”, ma, il problema è che oramai i topacci scorrazzano anche sui nostri terrazzi senza alcun timore. Abbiamo cercato di provvedere, ma inutilmente, perché sono numerosi e sempre più aggressivi. Lei come sindaco, dovrebbe essere “il buon padre di famiglia”: Io personalmente ho il terrore dei topacci, e così anche i miei nipotini e nipoti e tutte le persone che abitano in via Michele Mazzella. I topi, sono animali portatori di gravi e devastanti malattie, prima o poi se non si provvederà ad una adeguata derattizzazione e disinfestazione ce li troveremo fin dentro casa.

Ora proprio riconoscendo in lei il “buon padre” vorrei sapere : che cosa devo fare? cambiare casa? cambiare comune? Questa situazione di degrado e di incuria della pineta non ha precedenti. Io a tutto questo non ci sto, per il momento mi sono rivolto a lei, che riterrò, allo stato, il solo responsabile dei miei stati di ansia e delle possibili conseguenze nefaste che ne possono derivare soprattutto sotto il profilo igienico sanitario. Successivamente il mio appello sarà rivolto a tutte le autorità competenti e parimenti responsabili di questa assurda situazione. Pertanto, prima che i topacci assalgano noi e i nostri bambini, intervenga.

ANNA MARIA ORSO MATTERA

Articoli Correlati

Un commento

  1. Il sindaco d’Ischia è sensibile solo agli argomenti che gli consentono di guadagnare voti di preferenza alle elezioni.Intendo dire che se gli elettori sono più dei topi, lui interviene, ma se i topi sono più degli elettori il problema resterà irrisolto….

Rispondi

Back to top button