Statistiche
CULTURA & SOCIETA'

L’INIZIATIVA Barano, un albero per ricordare Pietro Greco

Un albero per ricordare la memoria del giornalista scientifico Pietro Greco, venuto a mancare il mese scorso. E’ questa l’iniziativa da un gruppo guidato da Giancarlo Di Meglio e ribattezzato “Amici di Pietro Greco” che si stanno organizzando per celebrare il prossimo 17 gennaio a Barano un ricorso laico a trenta giorni dalla morte di Pietro. Da qui l’idea di collocare un ulivo secolare nei giardini antistanti la Chiesa di San Sebastiano, vicino al tronco di un bellissimo pino marittimo, di recente seccato. Ai piedi dell’olivo sarà posta una targa. Gli ideatori dell’iniziativa hanno anche lanciato una sottoscrizione per raccogliere fondi per acquistare l’ulivo (li link è https://gofund.me/549bbdf7).

Al noto urbanista prof. Sebastiano Conte è toccato il compito di richiedere l’autorizzazione con una nota indirizzata al sindaco Gaudioso, il cui contenuto riportiamo di seguito: “Illustrissimo Signor Sindaco, come certamente è a sua conoscenza, lo scorso 18 dicembre è improvvisamente venuto a mancare Pietro Greco, Chimico, ricercatore, giornalista, conduttore del programma radiofonico Radio3scienza, scrittore, formatore e docente di giornalismo scientifico, nato a Barano d’Ischia nel 1955, e pervenuto a notorietà ed apprezzamento nazionale ed internazionale per le attività culturali e scientifiche esercitate, di cui si è avuta prova dalle molteplici testimonianze registrate sui principali organi di stampa nazionali. Gli amici della Pro-loco di Barano d’Ischia, molti dei quali lo hanno avuto amico fin dall’infanzia e dalle scuole elementari, e che hanno seguito con interesse, condivisione ed ammirazione, le tappe della sua vita e dei suoi successi professionali, godendo spesso della sua personale presenza nelle occasioni di incontro a Barano dove, fino a poco tempo fa, sono vissuti i suoi genitori, hanno maturato il convincimento della necessità di ricordarlo per le sue qualità umane, culturali e civili, quale vanto della comunità locale che lo ha visto nascere e crescere, ed esempio per le generazioni future. A tale scopo, si è sviluppata, in brevissimo tempo, l’iniziativa di piantare un albero di ulivo a lui dedicato, con una lapide che ne spieghi le ragioni con un brevissimo profilo del nostro concittadino. Tenuto conto dei luoghi nei quali egli stesso ed i soci della Pro-Loco hanno trascorso gli anni della infanzia e della gioventù, è venuta a maturazione l’idea che il sito più adatto per la collocazione dell’ulivo con la lapide sia quello della aiuola ubicata accanto alla Chiesa parrocchiale di S. Sebastiano, nella quale, fino a qualche tempo fa, esisteva un pino marittimo, che recentemente è stato rimosso perché seccato e non più in vita. Si chiede, quindi, alla Amministrazione Comunale di voler prendere in considerazione tale iniziativa e di deliberare il proprio consenso ad essa, della quale la Pro-Loco, unitamente a tutti gli amici ed estimatori di Pietro Greco, assume ogni onere finanziario occorrente”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x