CULTURA & SOCIETA'

L’INIZIATIVA Diagnosi precoce del Melanoma, a Capri il camper della Federico II

Per iniziativa dei Prof. Mario Delfino e Gabriella Fabbrocini , rispettivamente direttore dell’Unità operativa clinica  e della Scuola di specializzazione in Dermatovenereologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli diretta da Anna Iervolino, sabato prossimo, 31 agosto, dalle ore 9.30 fino alle 13.00, anche a Capri visite e controlli gratuiti  per la prevenzione e diagnosi precoce del melanoma e delle patologie oncologiche cutanee nell’ambito della campagna “Salviano la pelle!”. A bordo di un camper attrezzato con la più innovativa tecnologia digitale ad alta specializzazione in sosta nella Piazzetta, nei pressi della Funicolare, a disposizione dei residenti dell’isola azzurra ed anche dei turisti, per effettuare visite, controlli e chiarire dubbi ci sarà un team di esperti guidato dalla stessa Fabbrocini, e composto da Massimiliano Scalvenzi, Marica Annunziata, Gaia De Fata Salvatores, Tiziana Peduto, Claudio Marasca e Matteo Megna.

E’ un legame forte quello tra la Prof. Gabriella Fabbrocini e l’isola di Capri, dove ogni anno si tiene per sua iniziativa il Congresso nazionale “Hair and nails and antiaging”, che porta sull’isola azzurra il meglio della dermatologia internazionale. E proprio “per le sue capacità di mettere Capri al centro del mondo scientifico, culturale ed economico internazionale”, la Prof. Fabbrocini quest’estate è stata nominata dal sindaco Marino Lembo “Ambasciatrice della promozione della cultura, dell’ambiente e delle realtà socio-sanitarie di Capri”. Oltre 500 le visite effettuate nell’ambito delle prime 3 tappe dell’iniziativa, partita da Napoli lo scorso 25 luglio, e circa 70 le diagnosi sospette diagnosticate dal team della Federico II che si avvale di un sofisticato sistema di networking digitale per l’esame specialistico delle immagini con sistema store and forward (Dermoscopya Platform) che consente di valutare a tempo record e con estrema precisione le lesioni cutanee  e, quindi, indirizzare i pazienti al più efficace percorso terapeutico.

E’ davvero sconcertante – spiegano i Prof. Fabbrocini e Delfino – che più della metà dei pazienti visitati dal nostro team dichiari di non aver mai effettuato prima un controllo dei nevi. La visita è semplice, indolore e rapida e la diagnosi precoce del melanoma consente la piena guarigione.  Per questo è doveroso sottoporsi ad un check up almeno ogni due anni, ricordando che la familiarità è il primo fattore di rischio. Dopo Capri, il Camper sarà nei comuni di Poggiomarino, Ottaviano e nuovamente a Napoli (Piscinola e Vomero).

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close