ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

L’ufficio postale di Forio è fatiscente, ma dal “palazzo” nessuna risposta

L’ufficio postale di via Matteo Verde, nel cuore del Comune di Forio, presto o tardi potrebbe assurgere agli onori delle cronache, e non solo di quelle locali. Il motivo è presto detto: l’esterno della struttura, nonostante i lavori effettuati, versa in uno stato vergognoso e pertanto non degno di un paese civile. Le fotografie che vi mostriamo nell’odierna edizione de “Il Golfo” sono molto più eloquenti di qualsiasi parola detta o scritta. A realizzare il fotoservizio è stato un cittadino, Giovanni Impagliazzo, che mal sopportando la situazione ha deciso di denunciare tutto su Facebook, sperando di risvegliare le sopite coscienze degli amministratori locali e dei candidati che si stanno proponendo in questi giorni all’opinione pubblica foriana.

Oltre alle istantanee, Giovanni ha espresso il proprio malumore con un breve ma significativo commento: «Le poste italiane di Forio lo scorso anno sono state oggetto di lavori, che sono stati eseguiti malissimo. Nonostante le ripetute segnalazioni, il solaio sovrastante al bancomat è interessato da un’infiltrazione, che potrebbe causare un’importante caduta di calcinacci. Tuttora non c’è alcuna transenna di sicurezza, e non hanno proceduto ad un intervento». Il cittadino, in un post successivo, tira le orecchie anche agli aspiranti sindaci e consiglieri comunali: «Nessun candidato parla della posta a Forio, eppure ho messo delle foto della condizione in cui versa lo stabile».

IL MERCATO COMUNALE NON SE LA PASSA MEGLIO. Una decina di giorni fa vi abbiamo dato conto delle pessime condizioni del mercato comunale di Forio, ospitato in uno stabile che si trova a pochissimi metri dall’ufficio postale. In quella circostanza, anche grazie al dettagliato foto-racconto realizzato in loco da Pietro Coppa, vi riferimmo che commercianti e cittadini sono preoccupati soprattutto a causa di un particolare che riguarda la parte esterna della struttura.

Come potete infatti osservare nella fotografia che vi riproponiamo, nella parte superiore sono ben visibili le gabbie d’armatura, la cui corrosione potrebbe determinare non solo dei seri danni statici alla struttura, ma anche alle persone che si recano in via Matteo Verde per lavorare o fare la spesa. Insomma, è chiaro che bisogna fronteggiare seriamente questo problema, che da anni affligge il mercato foriano, interessato di recente da alcuni lavori al sistema fognario.

Quelle strutturali, tuttavia, non sono le uniche deficienze del mercato comunale. Come denunciato da più di un cittadino, è da lungo tempo che i servizi igienici del mercato non sono fruibili da commercianti e cittadini. Speriamo, ovviamente, che l’amministrazione comunale intervenga con un provvedimento ad horas: quella struttura (e anche l’ufficio postale) necessita di un’immediata messa in sicurezza e del ripristino dei bagni pubblici.

Annuncio

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close