CULTURA & SOCIETA'

Maria Antonietta Ferrara, al servizio della gente

«So fare solo questo nella mia vita: dedicarmi alla vita dei ragazzi perché la mia missione, la mia dirigenza a Ischia è nata in relazione alle morti facili sulle strade dell’isola. Ho intitolato la mia dirigenza “salviamo gli angeli”, quindi tutti i giorni io, insieme ai miei uomini, sono tra le strade di Ischia per salvare questi ragazzi dopo la movida notturna. Sto dedicando anima e corpo a questa isola bella, felice, verde che amo e spero amerò tantissimo». Sono state queste le parole pronunciate dal Vicequestore Ferrara a 30 giorni dal suo arrivo al commissariato di Polizia di Ischia. Prima di approdare a Ischia ha lavorato alla Squadra Mobile di Napoli, poi ha diretto vari commissariati: in provincia a Nola, San Carlo Arena, Sanità e Pianura in un momento in cui ci furono nove morti a seguito di una faida. Il suo ultimo incarico prima di venire a Ischia la direzione del commissariato di Dante – tra la Sanità ed i Quartieri Spagnoli. 56 anni appena compiuti è mamma e moglie oltre a essere una donna di polso che ha già lasciato un segno positivo qui sull’isola.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button