CULTURA & SOCIETA'

Mostra del cinema cinese in Italia, cala il sipario sulla sesta edizione

Tra i premiati anche l’editore del nostro quotidiano, Ottorino Mattera, che ha ricevuto il riconoscimento dal dottor Zhang Xiaobei

Si è tenuta sabato sera, nella suggestiva location di Villa Arbusto a Lacco Ameno, la serata finale della Mostra del cinema cinese in Italia, giunta alla sesta edizione. Il prestigioso evento si è svolto dall’8 all’11 giugno in partenariato con il Festival Internazionale del Cinema e delle Arti, alla sua quinta edizione in omaggio al grande regista Luchino Visconti. Dopo due anni di stop forzato causa pandemia, una delegazione del Gruppo Guang Hua Cultures & Media è tornata a Ischia per consegnare dei riconoscimenti a coloro che, nel corso degli ultimi anni, si sono prodigati per creare un solido ponte culturale tra la Cina e l’isola verde, le cui location hanno letteralmente stregato e catturato l’attenzione di numerosi produttori cinematografici e registi provenienti dal paese asiatico.

Ottorino Mattera: «Tra le mission del nostro quotidiano c’è anche quella di incentivare le amministrazioni a portare avanti progetti che promuovano il territorio»

Alla cerimonia conclusiva della kermesse – presentata dai giornalisti Mario Ciotti e Massimo Zivelli – hanno preso parte numerose personalità politiche. Tra queste, il sindaco di Lacco Ameno Giacomo Pascale, la sua vice Carla Tufano, il sindaco di Serrara Fontana Irene Iacono e il vicesindaco del Comune capofila Luigi Di Vaia. A ricevere i riconoscimenti – consegnati dal presidente della mostra e direttore per l’Europa del Gruppo, Zhang Xiaobei – sono stati il regista e attore ischitano Leonardo Bilardi, la Fidapa Ischia, la regista Claudia Brignone, il giornalista Massimo Zivelli e il dottor Gianni Donzelli, presidente dell’associazione internazionale Amici di Ischia.

Una targa, infine, è stata consegnata anche all’editore del nostro quotidiano, Ottorino Mattera, che ha dichiarato: «Sono editore di un quotidiano, “Il Golfo”, che ha alle proprie spalle oltre trent’anni di storia. Come direbbe Vasco Rossi, che qualche giorno fa si è esibito allo stadio Maradona di Napoli, “e siamo ancora qua, eh… già” (sorride, ndr). Grazie al direttore Gaetano Ferrandino, cerchiamo di portare avanti un progetto molto importante. Il giornale cerca di non giudicare, ma di incentivare le amministrazioni a portare avanti progetti per la promozione del territorio. Ringrazio di cuore Mr. Zhang e il prestigioso gruppo che rappresenta per il riconoscimento ricevuto stasera».

Mr. Zhang: «Adoro la vostra isola, è stato amore a prima vista. Vogliamo creare delle sinergie tra Italia e Cina per far crescere il cinema e far dialogare le nostre culture»

Ads

A margine della serata, abbiamo raccolto le considerazioni del dottor Zhang Xiaobei, che durante l’emergenza covid ha teso una mano all’isola, donando all’ospedale Rizzoli dispositivi sanitari e altri presidi: «Mi piace moltissimo la vostra isola, confesso che è stato amore a prima vista. Le persone del luogo sono sempre state molto affabili nei nostri confronti, e perciò nutro forte simpatia per loro. Girando l’isola, la cosa che più sorprende è che ovunque si trova del verde, i vostri giardini sono meravigliosi; pertanto è davvero difficile, per me, dire quale sia la location più bella».

Ads

Dopo aver tessuto le lodi della nostra isola, Mr. Zhang ha proseguito il proprio discorso asserendo che «la Cina ha una grande industria cinematografica, così come il vostro Paese. È nostra intenzione creare delle sinergie tra la Cina è l’Italia. Anche questo è il motivo per cui è stata organizzata questa serata. Abbiamo consegnato dei riconoscimenti a registi italiani, ma anche a personalità che, pur non provenendo dal settore cinematografico, si sono impegnate e si impegnano a creare delle sinergie necessarie per la crescita del cinema e soprattutto per far conoscere la Cina in Italia», ha concluso.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex