Statistiche
CULTURA & SOCIETA'

On Air : Film in onda questa settimana Il film su Yara Gambirasio disponibile su Netflix

Già uscito in alcune sale italiane il 18 ottobre, il film Yara è inserito da questa settimana anche nel palinsesto on demand dedicato agli abbonati Netflix. L’ultimo lavoro di Tullio Marco Giordana, regista de I Cento Passi e La Meglio Gioventù, prova a raccontare i giorni di sgomento e di paura che scossero il popolo della provincia bergamasca ormai dieci anni fa, quando una ragazzina di tredici anni scomparve improvvisamente senza lasciare traccia.

La pellicola, sebbene in modo poco approfondito ma certamente garbato, espone il punto di vista emotivo della piccola ginnasta di Brembate di Sopra, le sue passioni, i suoi pensieri, i suoi segreti scritti sulle pagine di un diario, in quel microcosmo fatto di scuola, casa e palestra. Protagonista poi è certamente la figura della pm Letizia Ruggeri, interpretata da Isabella Ragonese, che seguirà il caso con determinazione dall’inizio alla fine, nonostante pressioni e ingerenze politiche che la porteranno quasi a chiedere il trasferimento. Nel film c’è tutto: è infatti presentata cronologicamente tutta l’indagine, dai primissimi rapporti della polizia passando per la traccia di dna su cui basare l’intero impianto d’accusa contro “ignoto uno”, le polemiche mediatiche e il conflitto tra una inchiesta dalla tecnologia raffinata e una popolazione dalla mentalità casereccia poco convinta dai metodi non convenzionali dei Ris di Parma. Nel cast presenti anche due “fedelissimi” del regista, Alessio Boni nelle vesti del Colonnello Vitale e Roberto Zibetti nell’arduo compito del recitare la parte di Massimo Giuseppe Bossetti. Girato nel 2019 tra Fiano e San Vito Romano e prodotto da Taodue (si nota molto la mano di Pietro Valsecchi in produzione, in quanto il film ricalca stilisticamente le orme di alcune serie tv Mediaset come Delitti Imperfetti, Squadra Antimafia e Distretto di Polizia), Yara è uno dei titoli più in vista del mese di novembre, che rende omaggio in modo educato e incruento a una delle vicende più tristi dell’Italia degli ultimi anni.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex