CULTURA & SOCIETA'

Perfect Days, un capolavoro firmato Wim Wenders

DI Marco Fioretti

Scritto, diretto e prodotto da Wim Wenders, il produttore esecutivo della pellicola è KojiYakusho, anche protagonista del film.La vicenda narra la vita di Hirayama, un addetto ai bagni pubblici di Tokyo. La sua routine è scanditada un ordine molto preciso: si alza molto presto per andare al lavoro, si rade, innaffia le sue piantine, scende e prende una lattina di caffè dal distributore sotto casa sua e parte a lavoro, con sottofondo musica rock anni 70; alcune rock star come Patty Smith e Lou Reed, già presentenel titolo del film, sono centrali nella pellicola.

Una volta finito il suo turno di lavoro si lava ad un bagno pubblico, dopodiché cena al solito locale. Alla fine della giornata si mette a letto e si dedica alla lettura, altra sua grande passione, durante la prima notte lo vediamo con un libro di Fulkner, ma poi si dedicherà ad approfondire altre letture. La sua routine è interrotta ogni tanto dal contatto con il mondo esterno, come il suo aiutante Takashi, oppure l’improvvisa visita di sua nipote Niko. Attraverso questi contatti si mettono a confronto due mondi completamente diversi, quello dei giovani molto legato alla tecnologia e quello del protagonista che invece preferisce il mondo analogico. Il finale del film lascia spazio a diverse interpretazioni: il protagonista è felice, oppure no? Attraverso il racconto emergono alcune ferite del protagonista, ma lui sembra legato fortemente alla sua vita ordinaria che sembra dargli un conforto.Wenders nel suo ultimo lavoro mette al centro la semplicità, che in questo film è protagonista, non celebrata, ma analizzata come approccio inconsueto alla vita di tutti i giorni, una normalità completamente differente rispetto a quello che lo circonda, il mondo analogico entra in contrasto con il mondo della tecnologia e degli smartphone, al quale il protagonista non si vuole adeguare.Un plauso all’attore protagonista KojiYakusho che con un’interpretazione magistrale ha vito il premio per migliore attore al festival di Cannes. In programmazione al cinema Excelsior sabato 20 e domenica 21 gennaio, spettacoli ore 19:15 e 21:30.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex