Statistiche
CRONACA

Primo volo in Italia di un drone da trasporto sanitario, lunedì anche De Luca a Ischia

Lunedì 11 luglio il Presidente della Giunta Regionale Vincenzo De Luca sarà ad Ischia per assistere al volo sperimentale di un drone da trasporto di materiale sanitario e per posare la prima pietra dell’ampliamento dell’ospedale Rizzoli di Ischia.

Il volo sperimentale del drone da trasporto sanitario

Si tratta della prima esperienza di questo genere in Italia, in quanto in ambito civile non è mai stato realizzato un volo su una distanza di oltre 20 km in modalità “non a vista”. Ovvero, i piloti comandano il drone in una località remota, senza essere in contatto visivo diretto con il velivolo. La sperimentazione, autorizzata da ENAC e da tutte le autorità competenti, permetterà di verificare la realizzabilità di un servizio di trasporto permanente tra le isole di Ischia e Procida e l’ospedale di Pozzuoli, al fine di velocizzare il trasporto di campioni biologici e farmaci.

Il volo sperimentale è previsto per lunedì 11 luglio alle ore 11.00 presso l’elisuperficie di Casamicciola in via Dottore Tommaso Morgera, 63.

 

Ads

La posa della prima pietra dell’ampliamento dell’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno

Ads

Nell’area posteriore all’ospedale Rizzoli l’ASL Napoli 2 Nord sta avviando i lavori per la realizzazione dell’ampliamento dell’attuale ospedale. Si tratta di un intervento atteso da molti anni dalla popolazione isolana e la cui realizzazione è stata resa possibile dallo sblocco dei finanziamenti ministeriali per l’edilizia sanitaria, ottenuto dalla Regione Campania al termine del Commissariamento.

Il Presidente De Luca presenzierà alla cerimonia di posa della prima pietra lunedì alle ore 11.30 nell’area di cantiere alle spalle dell’ospedale Rizzoli sito in via Fundera a Lacco Ameno.

La conferenza del Presidente Vincenzo De Luca

Alle ore 12.00 presso l’hotel Regina Isabella di Lacco Ameno il Presidente Vicenzo De Luca e il Direttore Generale Antonio d’Amore terranno una conferenza a conclusione della giornata.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
1 Comment
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Giuseppe

La notizia non è esatta, perché non si tratta del primo volo del genere In Italia. Già è avvenuto quasi due anni fa e su distanze più lunghe. Da Il Messaggero del 22 ottobre 2020 “una delle prime dimostrazioni in Italia di consegna di campioni biologici e generi biomedicali, su tratte non facilmente raggiungibili per viabilità ordinaria, con l’ausilio di droni a decollo verticale dotati di propulsione elettrica e pertanto a bassissimo impatto ecologico e acustico. Le prove si sono svolte tra il 19 e il 22 ottobre. Il drone ha trasportato materiale sanitario volando vicino a Roma tra due siti dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù distanti oltre 32 km: dal centro di prelievo di S. Marinella a quello di analisi di Palidoro e viceversa, utilizzando una modalità di controllo automatico oltre il campo visivo dell’operatore (Bvlos – Beyond Visual Line of Sight).”

Back to top button
1
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex