ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

PuliAmo Ischia, tutto pronto per la Pineta Mrtina

ISCHIA – Sono state tante le Associazioni che hanno risposto all’appello dell’Amministrazione del Comune d’Ischia che ha organizzato per domani, sabato 7 luglio, “puliAmo Ischia” un pomeriggio dedicato all’ambiente e alla pulizia della Pineta Mirtina. «L’idea – ha spiegato l’assessore Carolina Monti  – nasce dall’intenzione di voler riportare le nostre pinete allo splendore di un tempo e per questo motivo abbiamo pensato di sensibilizzare la cittadinanza coinvolgendo soprattutto i giovani. L’appuntamento di sabato è solo l’inizio di una serie di giornate per l’ambiente che speriamo di organizzare ogni mese». L’appuntamento è quindi per sabato 7 luglio alle ore 17:00 presso la pineta Mirtina. Il Comune d’Ischia, insieme con Ischia Ambiente, fornirà strumenti e materiali per effettuare la pulizia della pineta. Ad aderire al pomeriggio: Legambiente, Forum dei giovani d’Ischia, Vieni a Ischia, La borsa verde 3.0, Gli alberi e noi isola verde, Ischia cosa non funziona. L’evento sarà occasione per parlare del rospo smeraldino, l’unico anfibio delle isole campane che prolifera proprio nella pineta Mirtina.Per chi prenderà parte alla pulizia della pineta sarà organizzato un punto ristoro con prodotti a km e impatto zero.«Sarà un importante momento di sensibilizzazione, invito tutti i genitori a portare i propri figli.L’invito è rivolto a tutti gli amici isolani e non, abbiamo bisogno di una grande mano per salvaguardare il nostro territorio». Questo l’invito del giovane ambientalista Giovanni Cricco, in prima linea per l’evento di sabato insieme a tutti i followers della pagina Facebook “Ischia cosa non funziona”.Pronto a partire anche il gruppo de “Gli alberi e noi” che dichiarano, «ci siamo confrontati con gli organizzatori e anche loro la pensano come noi sulla delicatezza dell’ambiente della Pineta Mirtina e sulla necessità di fare una pulizia come semplice eliminazione dei rifiuti, senza strappare piante e rimanendo nei sentieri per non disturbare la vita dei rospi smeraldini. Noi ci saremo». In questo periodo, infatti, nella Mirtina, ci sono i rospi smeraldini (specie protetta) in fase di metamorfosi, che si annidano nell’erba o fra le foglie secche. Andare a frugare nel loro rifugio equivarrebbe a farli scappare o peggio. Un’occasione, quella di sabato, anche per conoscere la specie e provare, in tutti i modi, a salvaguardarla. A rispondere all’appello i numerosissimi utenti della Borsa verde 3.0 capitanati da Luciana Morgera che ha esteso il particolare invito, «sono invitati gli amici musicisti, con la musica tutto riesce meglio. Abbiamo previsto una piccola pausa, graditi succhi, biscotti e tisane fredde , naturalmente fatte in casa.L’evento è a impatto zero, vi raccomandiamo di portare bicchieri di latta o di carta». E’ tutto pronto per riappropriarci delle nostre pinete!

 

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button