Statistiche
SPORT

Real Forio, Amabile e Babù firmano il successo

I biancoverdi trovano i tre punti nel giorno dell'esordio di Nello De Siano in panchina contro il Real Poggiomarino grazie alle reti di due dei nuovi acquisti foriani.

Real Forio 2

Real Poggiomarino 1

Real Forio: D’Errico, Galloppa, Di Meglio, Joof, Trani, Iacono, Esposito, Sorrentino (29’st Boria), De Luise, Amabile (49’st Amabile), Babù (37′ Verde). In panchina Di Maio, Di Lustro, Trofa, Nicolella, Senese, Migliaccio. Allenatore Nello De Siano.

Real Poggiomarino: Avino, Bello (39’st Scarica), Gallo, Marigliano, Nunziata, Cangianiello, Teta (14’st Tammaro), Agnello, De Luca, Mosca, Lucarelli Cesarano. In panchina, Pezzella, Pappacena, Caiazza, Saporito, De Rosa, Lepre, Boccia. Allenatore Davide Saporito.

Arbitro: Giuseppe Cetrancolo di Frattamaggiore, assistenti Francesco Benevento e Roberto Celotto di Nocera Inferiore.

Ads

Reti: 3’st Amabile (F), 24’st Tammaro (P), 34’st Babù (F)

Ads

Note: ammoniti Verde (F), Nunziata (P); angoli 4-6.

Il Real Forio inizia con una vittoria il nuovo corso targato Nello De Siano. Contro il Real Poggiomarino, la formazione biancoverde ritrova infatti la vittoria per 2-1. Si tratta di un successo importantissimo per il Real Forio, che anche idealmente rilancia rispetto alla sfida salvezza, guadagnando tre punti sul Barano, sconfitto sabato a Mondragone, ma soprattutto accorciando il gap con le altre formazioni impelagate nella lotta per non retrocedere. Un piccolo sospiro di sollievo viene tirato anche dal punto di vista del distacco con la prima delle formazioni destinate ai playout, che viene ancora ridotto a meno di 10 punti, anche se c’è bisogno ancoa di fare tanto, tantissimo, per poter sperare di avere delle chance per conservare la categoria. Ottimo il debutto di tutti i nuovi arrivati alla corte di Nello De Siano, sia degli under, sia degli over, che hanno innanzitutto fatto vedere di essere pronti dal punto di vista fisico e mentale ad affrontare un vero e proprio big match nel giorno del loro debutto. Da rimarcare, ovviamente, la prova di Amabile, autore del gol del vantaggio del Real Forio, e la prova del ragazzino Babù, che a dispetto della carta d’identità continua a dare prova di grande classe e di essere assolutamente competitivo.

La partita. A rendersi pericoloso è in prima battuta il Real Poggiomarino con Mosca, che al 4′ da calcio di punizione colpisce la traversa, col pallone che batte poi pericolosamente vicino alla linea di porta, ma non la attraversa. Al 5′ è invece il Real Forio ad avere il pallone del vantaggio con Massimo De Luise, che parte in campo aperto, arriva al limite dell’area e conclude, il portiere respinge, ma l’attaccante non riesce, da posizione molto defilata, a ribadire in rete mandando fuori. Al 10′ stop elegante di Babù vicino alla panchina ospite, col brasiliano che poi parte verso il fondo seminando un paio di avversari per poi calciare in porta, ma il portiere non si fa sorprendere. Al 15′ calcio d’angolo per i biancoverdi con Sorrentino che è il migliore a saltare, ma il pallone va fuori ancora. Al 22′ altro calcio di punizione da zona pericolosa di Lucarelli, che prende la rincorsa e cerca l’incrocio dei pali, ma D’Errico stavolta è attento. Al 39′ rilancio lunghissimo con i piedi di Avino, che trova ai 30mt Lucarelli, che stoppa la palla e conclude verso la porta, ma il pallone esce anche se a poca distanza dal palo alla destra del portiere foriano. Si tratta dell’ultimo squillo della prima frazione di gioco, che termina sul punteggio di 0-0.

Al 3′ un colpo di testa favorisce Amabile al limite dell’area avversaria, con il calciatore ex Vigor Lametia che controlla, prende la mira e calcia in porta, trovando a fil di palo il gol del vantaggio del Real Forio, con la conseguente esplosione di un “S. Calise” tornato festante. La risposta del Poggiomarino arriva da un corner al 9′, con Massimo De Luise che manda lontano di testa, ma c’è Teta pronto a raccogliere cercando poi la bordata da lontano che finisce alta sulla traversa. Poco dopo c’è anche un episodio da moviola, con Gallo che prendendo posizione su Babù pare colpisca il pallone con una mano. Da rivedere. Al 20′ Lucarelli prende palla sulla sinistra, prova ad accentrarsi e cerca la conclusione dai 25mt, ma D’Errico è attento e salva tutto. Al 24′ ancora Lucarelli in azione sulla sinistra, con il giocatore che poi rientra sul destro e calcia in porta e crossa per il colpo di testa vincente di Tammaro, bravo a trovare il gol del pareggio del Poggiomarino. Al 32′ Galloppa favorisce il tiro da fuori di Amabile che calcia in porta per il tiro del centrocampista foriano che è però troppo alto. Al 34′ Babù riceve palla al limite dell’area di rigore, cerca di accentrarsi, entra in area con il portiere che gli si fa incontro e lo batte con un tocco ravvicinato per il 2-1 del Real Forio. Il Poggiomarino cerca in tutti i modi di pungere e al 42′ con un corner a favore manda tutti all’interno dell’area di rigore, sulla battuta il pallone attraversa tutta l’area piccola e si perde sul fondo, ma l’arbitro fischia e si avvicina: fallo sul portiere e calcio di punizione per il Real Forio. Si tratta dell’ultimo brivido del match, che termina con la vittoria del Real Forio per 2-1.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x