CRONACA

Realizzato lo scivolo per disabili per accedere alla spiaggia libera di Chiaiolella

La pedana – sottolinea il Sindaco Dino Ambrosino - sarà completata da una passerella sulla spiaggia che renderà più agevole arrivare in acqua

Nei giorni scorsi è stato completato e consegnato alla comunità lo scivolo per accedere alla spiaggia libera sul Lungomare Cristoforo Colombo della Chiaiolella. Ne hanno dato notizia l’assessore ai Lavori Pubblici Rossella Lauro che in una nota dice: “Una giornata piena, densa di emozioni forti, importanti.Il percorso nato nel 2015 con il prof. Raffaele Brischetto della Uildm Giovanni Nigro Arzano è cresciuto, si è ampliato e continua a dare i suoi frutti attraverso un lavoro corale.E’ stata realizzata la prima struttura programmata nel PEBA (Piano per l’Abbattimento delle Barriere Architettoniche).Con grande soddisfazione comunichiamo che lo scivolo di accesso alla spiaggia è stato aperto, testato e super fotografato.Era un intervento che dovevamo all’isola. Proposto dalla cittadinanza, era impegno di questa amministrazione portarlo a compimento.Quando si parla di abbattimento di barriere architettoniche – sottolinea l’assessore Lauro – si pensa quasi sempre ad opere pubbliche, è vero ma in parte. Oggi la spiaggia tra i due stabilimenti balneari, il Sunset Beach e la Capannina, diventa luogo di inclusione, in cui tutti potranno accedere con semplicità ad un arenile libero.

Ringrazio tutte le persone ed i professionisti che con impegno hanno seguito e si sono dedicati al

Progetto affinché l’opera venisse realizzata in modo preciso rispettando tutte le prescrizioni.

Grazie al Direttore dei Lavori Alessandro Scotto di Galletta, la ditta esecutrice (Donato Di Palo) e gli operai che si sono appassionati a questa opera.

Ma non finisce qui, la prossima settimana il neo Assessore Lucia Mameli completerà il percorso fino alla battigia installando delle pedale che agevoleranno il passaggio delle carrozzine sulla spiaggia. Insieme si può… sempre!”.

Annuncio

Il Sindaco Raimondo Ambrosino ha commentato: “A Procida, in qualsiasi posto tu sia, percorri poche centinaia di metri e stai a mare. Oggi abbiamo contribuito a rendere le nostre spiagge un po’ più accessibili, per tutti. Impegno mantenuto, con un progetto finanziato dal bilancio comunale. Sono contento di aver potuto investire delle risorse per la Chiaiolella, un quartiere che continua a mantenere la storica vocazione turistica. La pedana sarà completata da una passerella sulla spiaggia che renderà più agevole arrivare in acqua”.

Sulla questione interviene anche il neo assessore Lucia Mameli che dice: “Una spiaggia senza barriere, un accesso consentito a tutti. L’autonomia di muoversi e….il senso di grande libertà.”

Il Prof. Raffaele Brischetto, a nome della UILDM, ha pubblicato una riflessione sulla pagina facebook dell’Associazione: “L’Uildm Giovanni Nigro Arzano, Ischia e Procida, Brischetto Raffaele sono lieti di ringraziare l’amministrazione comunale, Dino Ambrosino, Rossella Lauro,Nico Granito e Lucia Mameli perché anche grazie al nostro modesto contributo di proposta e incontri periodici è stato realizzato un progetto ambizioso e di civiltà. Il PEBA piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche si sta materializzando. La manifestazione di Ischia del 2016 con il progetto “IO SONO FILIPPO” coordinato da UILDM CICCIANO, Uildm Giovanni Nigro Arzano, Ischia e Procida, Club Lions e Sezione Rotary di Ischia ha dato l’inizio al miglioramento della nostra vita quotidiana. Avanti così”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close