CRONACAPRIMO PIANO

Regno di Nettuno “violato”, fioccano le sanzioni

I carabinieri della Compagnia di Ischia hanno elevato 21 contravvenzioni per un importo di 11mila euro: diverse le violazioni accertate, controllate 45 unità navali e identificate 74 persone

Sulle isole di Ischia e Procida i carabinieri della locale Compagnia – guidati dal capitano Tiziano Laganà – hanno effettuato un servizio a largo raggio volto alla tutela ambientale e al rispetto delle norme sulla pesca e il diporto con particolare attenzione all’area protetta “Regno di Nettuno”.

Durante le operazioni i carabinieri della motovedetta di Ischia hanno elevato 21 sanzioni per un importo complessivo di 11mila euro. Le violazioni accertate dai militari sono state la mancanza di licenza o del certificato per l’installazione o l’utilizzo di apparati radioelettrici di bordo, la patente nautica non aggiornata, la dimenticanza di documenti obbligatori a bordo di unità navale. Sanzioni anche per pescatori professionali non imbarcati a ruolino e l’omessa iscrizione al registro di pescatore professionale.

Nel Regno di Nettuno, invece, i carabinieri hanno accertato la mancanza di autorizzazione all’ancoraggio in area marina protetta, l’attività di pesca sportiva non autorizzata e la mancanza di dotazioni di sicurezza dell’unità da diporto.

45 le unità navali controllate per un totale di 74 persone identificate. Il servizio di controllo si ripeterà anche nei prossimi giorni.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex