CRONACAPRIMO PIANO

Residenze connection

Polizia al lavoro sul rilascio facile di domiciliazioni sull’isola: tutto nasce dopo il controllo e l’identificazione di una serie di pregiudicati avvenuta nell’estate 2022. E scattano anche le verifiche relative ai fenomeni di “migrazione” nell’imminenza delle elezioni amministrative: focus attuale su Casamicciola e Forio, ma si guarda anche al 2020…

E’ un filone sul quale sono stati accesi i riflettori e sui quali gli investigatori intendono fare piena luce. Anzi, nell’ambito di una articolata attività d’indagine – legata allo stesso fenomeno – i filoni sui quali si è indirizzata l’attenzione sono diversi, per quanto strettamente connessi. Tutto ha avuto inizio nel mese di agosto 2022 quando il personale del commissariato di polizia di Ischia – guidato dal vicequestore Ciro Re – mentre era impegnato nell’abituale attività estiva di presidio del territorio, fermava ed identificava diversi soggetti in vacanza a Ischia. Molti di questi, pregiudicati provenienti dalla vicina terraferma, a seguito di ulteriori accertamenti, risultavano però residenti proprio sulla nostra isola, per quanto gravati da precedenti penali in alcuni casi non certo di poco conto. Tutto questo ha naturalmente indotto la ps ad aprire un’indagine per cercare di capire se e quali riscontri siano stati fatti dai Comuni e dagli uffici competenti prima di rilasciare le residenze a soggetti decisamente poco raccomandabili, e soprattutto se gli stessi siano effettivamente domiciliati sull’isola o se viceversa si tratti soltanto di residenze di comodo. Una patata bollente che ha portato il personale a disposizione del vicequestore Ciro Re ad iniziare uno screening presso le anagrafi comunali allo scopo di ricostruire una serie di passaggi e riuscire a fare luce sul rilascio di una serie di residenze che sarebbe stato concesso in maniera troppo “allegra” per non destare almeno qualche sospetto. Una serie di riscontri, stando alle scarne indiscrezioni che trapelano, sarebbero già stati effettuati presso i municipi di Ischia, Lacco Ameno e Forio ed avrebbero creato non poca fibrillazione segno evidente che non si può dire che tutti siano tranquilli ed indifferenti di fronte a quest’attività portata avanti dalla polizia di Ischia.

Ma non è tutto, però, perché nell’ambito di questo certosino lavoro viene condotta, dicevamo, anche un’attività parallela decisamente interessante. I poliziotti infatti stanno facendo una serie di riscontri sui passaggi di residenza da un Comune all’altro dell’isola negli ultimi anni nei periodi nei quali si approssimavano tornate elettorali. L’obiettivo, chiaro ed inequivocabile, è capire se ci siano stati fenomeni di “migrazione” anomali e decisamente controtendenza rispetto agli altri mesi dell’anno solare nel momento in cui si approssimava l’appuntamento con le urne. Quel che è certo è che questo tipo di riscontro interesserà i Comuni di Casamicciola Terme e Forio, dove presumibilmente a fine maggio (e comunque non oltre il 15 giugno) i cittadini saranno chiamati alle urne per eleggere i nuovi sindaci con i rispettivi consigli comunali. Di fatto gli investigatori vogliono verificare se tra il periodo a cavallo tra la fine del 2022 e l’inizio di questo 2023 e lo stesso periodo degli ultimi due anni c’è stata un’impennata di cambi di residenza per capire se è tutto in regola o è il caso di soffermarsi ai raggi X su determinate movimentazioni anomale “numericamente”. E secondo quanto trapela, si starebbe approfondendo anche la questione relativa alle residenze concesse a Lacco Ameno in occasione delle ultime elezioni amministrative, circostanza peraltro denunciata dall’allora candidato a sindaco Domenico De Siano, con particolare riferimento all’asse Casamicciola Terme-Lacco Ameno. Un filone questo che anche per una serie di potenziali “collegamenti” viene ritenuto decisamente interessante da chi ha appena iniziato a mettere mani e occhi su quella che molto spesso pare essere una consuetudine che però stavolta potrebbe davvero costar cara a qualcuno. Il lavoro è ancora all’alba, ma qualcuno al tramonto potrebbe arrivarci con le ossa rotte. Intelligenti pauca…

Articoli Correlati

5 1 vota
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

2 Commenti
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
all

Potrebbe essere utile verificare i consumi elettrici di tante utenze x verificare se i consumi estivi si riscontrano anche nei mesi invernali.

LocosPoco
Bhe' il parco al cretaio, parco villa a mare, il parco di fronte all' hotel aurum ad ischia, e le varie case "spende" d'inverno e popolate d'estate sono esempi lampanti....non ho mai letto in un programma elettorale da parte di alcuna amministrazione PRO lotta a questi soggetti che con la loro falsa residenza provocano un danno erariale alle casse comunali per la mancata Tasi ed IMO come seconda casa. La PIGRIZIA E dei dipendenti pubbilici che non fanno i dovuti controlli sui vari stati di famiglia, e il placet di alcuni politici per raccimolare voti di scambio poi sono la ciliegina sulla torta per lo SKIFO che viviamo ogni estate quando tutta questa MAZZAMMA torna nella loro residenza con la loro auto.....
Back to top button
2
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex