CRONACAPRIMO PIANO

Ricostruzione&Emergenza, Legnini istituisce il DIP

All’esordio il documento di indirizzo per la progettazione che viaggerà di pari passo con il riuso del patrimonio edilizio. E dalla prossima legge di Bilancio arriveranno le risorse per la messa in sicurezza dell’isola

Nel nostro viaggio attraverso i cantieri di Ischia e gli innumerevoli incarichi ed istituti per l’attuazione degli stessi nel merito della ricostruzione post sisma e la gestione dell’emergenza post frana, il commissario Giovanni Legnini ha più volte annunciato in questi giorni l’istituzione, o se preferite, l’entrata a regime del DIP, che fa riferimento al  documento di indirizzo per la progettazione in house.E’stato approvato il 1° luglio scorso, ha spiegato Legnini in concomitanza con l’evento sulla sicurezza ed il rischio organizzato con Legambiente :“realizzeremo entro il 29 luglio con l’aiuto degli ingegneri Loffredo, Longo e D’Ambra l’istituto anche per affidare i piani di progettazioni”.

Come ha più volte sottolineato il commissario: “Il 26 aprile scorso, entro sessanta giorni, avevo richiesto  piano stralcio dell’Autorità di Bacino, loro dicono che consegneranno a fine luglio, perché prendono come riferimento l’entrata in vigore della mia ordinanza. Il Piano indicherà le aree da antropizzare, sarà deponente per la strategia finalizzata a restituire sicurezza sostenibilità e vivibilità in questo, ferito e bellissimo, territorio. Conterrà, non solo le aree che saranno interdette ma quelleabitabili, riutilizzabili a condizione  che si realizzino opere di messa in sicurezza. E quindi, se è laddove possibile il riuso del territorio .Tutto combinato con il PdRi a cui la regione sta provvedendo– sottolinea Legnini-La ricostruzione va avanti siamo arrivati a sessanta decreti.Mi auguro si possa implementare. Ho incontrato al ministero Musumeci a cui ho rappresentato lo stato dell’arte e le necessità ed i prossimi passi.L’ordinanza sulle delocalizzazioni è pronta, c’è. Io avrei preferito prima la norma, ma non si può aspettare e andiamo avanti con l’ordinanza che stabilirà regole e diritti sulle delocalizzazioni. Stabiliremo le regole, non quali realtà delocalizzare. Quelle le decide il PdRi e Autorità di Bacino! Occorreranno in ogni caso risorse, per ore andiamo avanti, forse fine anno, con i fondi che abbiamo.  Con la Prossima Legge di Bilancio avremo risorse per la sicurezza dell’intera isola e vi dico che occorreranno molte risorse.Siccome non si era riuscito a concludere molto, in termini di cantieristica,in questi anni, il tema risorse  era rimasto un tema latente . Si andrà oltre il miliardo di euro per ricostruire e mettere in sicurezza tutto.Quando tutto è scritto analizzato e pianificato è facile per il legislatore assumere le decisioni . Questo piano andrà  insieme al riuso del patrimonio edilizio”.

Legnini implementa cosi con il DIP gli strumento a disposizione della struttura commissariale,sfruttando le professionalità già impegnate anche ai fini della programmazione sulle progettazioni che opera a supporto del Commissario straordinario per il perseguimento delle finalità e l’esercizio delle funzioni allo stesso demandate dalla norma su Ischia e la ricostruzione. Il Commissario straordinario è l’organo di vertice della Struttura commissariale, ne determina gli indirizzi e gli obiettivi e ne assicura il coordinamento.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Controllare Anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex