Statistiche
CRONACAPRIMO PIANO

Rio Corbore, sequestrato scarico non autorizzato

Sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Napoli, la Guardia Costiera di Ischia, con il supporto tecnico del personale specializzato dell’ARPAC, ha proceduto al sequestro di iniziativa di uno scarico non autorizzato proveniente da una attività commerciale sita nel Comune di Barano. Dai controlli è emerso che lo scarico recapitava i reflui nella pluviale che, conseguentemente, andavano a confluire nell’alveo del Rio Corbore. I controlli effettuati, anche con l’ausilio della fluorescina, hanno consentito di poter tracciare il flusso dei reflui e di accertare il collegamento diretto con il Rio Corbore.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button