SPORT

ROMOZIONE Procida, Micallo: «Ischia? Non ci faremo trovare impreparati»

Il capitano gialloblù fa il punto della situazione in merito al grande derby delle isole di sabato: «Noi faremo la nostra partita e cercheremo di vendere cara la pelle»

Dopo la grande vittoria della scorsa settimana con il Rione Terra dove la compagine procidana vince di misura grazie al gol di Giorgio Russo su un’azione da fermo, si torna in campo questo sabato per il grande derby, il derby delle isole. Una partita più che attesa sia dalle stesse squadre e società che dalle piazze. Il derby come ben si sa ha sempre un suo certo fascino e come tale non ha bisogno di chissà quali motivazioni. Di questo e altro ne abbiamo parlato co capitan Micallo.

Prima di addentrarci in quel che accadrà il prossimo sabato, parliamo della grande vittoria contro il Rione Terra…

«Domenica è stata indubbiamente una grande vittoria perché eravamo in emergenza e perché comunque giocare alle 11 di mattina significa partire molto presto dall’isola e a livello logistico è sempre molto difficile. E’ stata una partita molto impegnativa per noi perché loro sono una buona squadra e devo dire che La Marra ha disputato un’ottima partita superandosi in qualche intervento e sicuramente abbiamo avuto anche un po’ di fortuna. Però credo che ala fine sia uscito fuori il sacrificio e la determinazione la dedizione che ognuno di noi porta in campo sia nelle partite che negli allenamenti. E’ stata una grande gara e va dato atto a Giorgio Russo del gol vittoria, siamo riusciti grazie a lui a portare a casa i tre punti e siamo stati bravi a stringere i denti fino alla fine per difendere il risultato».

Un buon cammino del Procida che nonostante tutte le difficoltà riscontrare soprattutto all’inizio della stagione, ha la possibilità di disputare i play off…

«Stiamo facendo un buon campionato e al di là dei play off ciò che ci interessa maggiormente è il discorso societario nel riuscire a valorizzare tutti i giovani giocatori procidani e credo che lo stiamo facendo alla grande. Tanti ragazzi della juniores che si stanno affacciando quest’anno alla prima squadra stanno trovando spazio e ci stanno facendo fare bella figura. Ciò significa che c’è un bel lavoro tra lo staff della juniores e della prima squadra c’è molta collaborazione e si sta creando qualcosa di importante anche per il futuro. Per quel che concerne i play off, il discorso è un po’ particolare perché comunque bisogna guardare i punti dalla seconda e non solo entrare tra le prime cinque. Noi ce la metteremo tutta fino alla fine come abbiamo sempre fatto poi se riusciremo ad arrivare in quella griglia ce l’andremo a giocare come abbiamo fatto negli ultimi anni. Il Procida tra Eccellenza e Promozione, questo è il quarto anno che si ritrova ad occupare posizioni da vertice in classifica. Non siamo riusciti a salire in Eccellenza, è vero, ma va comunque detto che questo è un dato importante per una società isolana come la nostra»

Ads

Questo weekend il grande derby con l’Ischia. Come state preparando la partita? Disponibili, indisponibili, come siete messi?

Ads

«Sabato arriva l’Ischia e credo che i nostri cugini si giocheranno il campionato insieme al Pianura fino alla fine. Personalmente ritengo che gli ischitani hanno anche qualcosa in più rispetto alla squadra della terraferma, hanno una società alle spalle di categoria superiore, oltre ad una piazza importantissima, un blasone di tutto rispetto. Hanno preparato questa stagione alla grande e sono partiti anche molto prima rispetto a tutti noi. Anche in merito al discorso staff, medico sanitario hanno sicuramente una spinta in più rispetto a noi e rispetto a tante altre squadre della categoria. E’ una società che tende e sta cercando di ritornare quanto prima su quei palcoscenici che più le compete. Noi come Procida, come isola vicino speriamo in questo perché in un progetto futuro si potrebbe anche creare una collaborazione tra le parti, se l’Ischia torna in C come è stato per tanti anni, il Procida ne può trarre solo vantaggio quindi noi non abbiamo nulla contro l’Ischia. Per quanto riguarda, sabato, invece, noi faremo la nostra partita e cercheremo di vendere cara la pelle – e ancora aggiunge – La stiamo preparando come abbiamo sempre fatto. Indubbiamente ci sono delle partite dove magari si deve andare a caricare diversamente soprattutto sotto il profilo mentale. E’ ovvio che in questa partita qua le motivazioni i ragazzi se le trovano da sole. In tal senso è più facile a volte preparare queste gare che altre. Ci stiamo allenando tutta la settimana, domani avremo la rifinitura e sabato la partita. Siamo pronti a questa sfida che ha tanto fascino perché è il derby delle isole e sicuramente non ci faremo trovare impreparati. Per quel che concerne invece le presenze in campo, sono stato dieci giorni fermo per un problema dopo la partita n casa contro il Quarto ed ho ripreso ieri, conto di esserci per sabato. E’ una partita molto importante per tutti noi quindi credo che al di là di qualche piccolo acciacco ci saremo tutti»

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex