ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Sanità, niente commissario in Campania: monta la protesta

Il ministro Lorenzin dice “di essere sempre preoccupata della sanità nella nostra regione, eppure continua a non nominare il Commissario”. Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, membro della Commissione sanità, per il quale “neanche le ultime denunce sulle pessime condizioni igienico sanitarie di alcuni ospedali napoletani ha spinto Lorenzin a superare i contrasti interni al Governo e a nominare il Commissario”. “L’incertezza che regna nella sanità campana rende impossibile quella rivoluzione che è necessaria dopo decenni in cui la sanità è servita come serbatoio elettorale e riserva di favori fatti ai potenti di turno” ha aggiunto Borrelli per il quale “se davvero Lorenzin è preoccupata per la mancata fornitura dei livelli essenziali di assistenza in Campania, nomini il Commissario, mettendo da parte le diatribe politiche e ponendo fine a una situazione ridicola e pericolosa per la salute dei campani”. “Se non lo farà in tempi brevi, insieme ai rappresentanti dei lavoratori della sanità campana, siamo pronti a tornare di nuovo a Roma, al Ministero, ma questa volta non ce ne andremo fino a quando non otterremo il nome del nuovo Commissario”, ha concluso Borrelli.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button