CRONACAPRIMO PIANO

Santanchè e conferenza di servizi, snodo cruciale

Oggi il ministro del Turismo incontra gli operatori del settore al Regina Isabella, alle 12 altro appuntamento importante presso la struttura commissariale ubicata al Palazzo Reale

Il 29 dicembre 2022 rischia di rivelarsi lo snodo cruciale per le politiche post disastro ad Ischia. Il premier Meloni invia come primo esponente di Governo il Ministro senza portafoglio Santanchè. Tutto in un’ora. Il Commissario Legnini convoca la prima conferenza speciale sulla “viabilità”. Si parlerà di turismo al Regina Isabella di Lacco Ameno e di “100 metri di strada” al Palazzo Reale di Ischia Porto. Due appuntamenti che catalizzeranno l’attenzione mediatica e politica sull’isola che ad oltre un mese dalla tragedia attende ancora risposte concrete e fatti. Non mancano le liti per accaparrarsi posti in prima fila e le polemiche sulla conduzione dei lavori istituzionali. I comitati si azzuffano per entrare al tavolo degli incontri. Vito Iacono si scaglia contro la Santanchè. Il candidato sindaco di Forio invita il Ministro del Turismo a non venire ad Ischia: l’isola non ha bisogno di maquillage, ma di interventi strutturali. Su Ischia la politica italiana si gioca una grossa fetta di credibilità e di incarichi. Il 31 dicembre è vicino, allora si potrebbe decidere sulle sorti dei commissari nominati in particolar modo a Casamicciola Terme. Giovanni Legnini su tutti. Restare sulla cresta dell’onda è l’imperativo. Rubare la scena senza lasciare spazio è il must!

Senza ombra di dubbio sarà l’arrivo della Santanchè l’evento più atteso per il gotha isolano per chi vuole essere “tranquillizzato avendo ad Ischia attività legate al turismo”. Per usare proprio le parole del ministro che giungerà sulle sponde isolane soprattutto per dispensare o promettere, dipende dai punti di vista, i fondi necessari per “non far perdere nemmeno la stagione che comincerà a Pasqua, perché Ischia vive di questo”. Altro tema cruciale sarà la comunicazione ed il marketing post disastro. Un tema importante, sicuramente. Eppure sminuire la portata della tragedia e della necessità di agire seriamente magari dietro ad un nuovo “brand” non aiuterà proprio nessuno men che meno il turismo o i turisti da “tranquillizzare. Ma il ministro Santanchè testimonierà, oggi, che “il governo c’è, ci sarà, e metterà i fondi a disposizione”. Almeno ci mette la faccia, persino poggiando il sacro tacco sul suolo ischitano.

Contestualmente è stata convocata ancora per oggi la prima Conferenza speciale. La convocazione presso la sede commissariale del Palazzo Reale di Ischia Porto mentre, quasi in concomitanza, il Ministro del Turismo Daniela Santanchè, terrà la prima vista ischitana di un esponete del Governo di Giorgia Meloni. La conferenza speciale, sarà tenuta dal Commissario Giovanni Legnini vi parteciperanno le autorità e, permanentemente invitati, due rappresentanti designati dai comitati dei cittadini presenti sul territorio di Casamicciola. In queste ore, per questo non sono mancate le discussioni, le liti e gli scambi anche cruenti per accaparrarsi un posto in prima fila nell’ambito della moltitudine di comitati autoproclamatisi in questi giorni. Il summit è stato indetto alle ore 12:00, in presenza presso la sede operativa della Struttura Commissariale di Ischia – Stabilimento Termo Balneo Militare Piazza Antica Reggia, ovvero per via telematica, attraverso apposita procedura con il seguente ordine del giorno: “Esame dello stato di attuazione delle disposizioni contenute nell’Ordinanza n. 2 del 17 dicembre 2022.Si tratta dell’ ordinanza che Riguarda il crollo che ha interessato il versante sulla ex S.S.270 a ridosso della ex casa cantoniera di pertinenza della città metropolitana e che di fatto riguarda la viabilità di tutta l’isola di Ischia”. Insomma sarà un 29 dicembre impegnativo per la politica italiana impegnata a vendere fuffa nella martoriata Isola d’Ischia che intanto aspetta e spera interventi concreti e la fattiva risoluzione di problematiche che investono la sopravvivenza dell’isola stessa.

Il 29 dicembre, però, volente o nolente, sarà soprattutto il giorno del Ministro del Turismo Santanchè. L’occasione per confrontarsi con gli operatori del settore e gli amministratori locali e lanciare la campagna di comunicazione a livello nazionale e internazionale finalizzata a sostenere i flussi turistici dell’Isola, realizzata in collaborazione con ENIT.L’esponete di Fratelli d’Italia giungerà con la motovedetta della Capitaneria di Porto nel porto di Casamicciola Terme, poi una breve tappa dai patron del Manzi Hotel ed infine l’happening al Regina Isabella. Nel merito è intervenuto Vito Iacono, candidato sindaco alle prossime elezioni comunali di Forio.Iacono si è scagliato contro la Santanchè, invitando il Ministro del Turismo a non venire ad Ischia. “E’Offensivo per gli sfollati,per chi ha visto morire ipropri cari, per chi ha perso tutto nel disastro del 26 novembre 2022”. Ha dichiarato Iacono sottolineando come Ischia non abbia bisogno di operazioni di facciata e di maquillage, quanto piuttosto di interventi concreti perché non sia più morte ad Ischia.“Chevengala Santanchè, e non la Premier, o ilministrodella protezione civilelotrovo assurdo, e trovo ancora piùassurdo che ilprimorappresentante del governoa raggiungere l’isola, peraltroad oltre un mese dalla tragedia,sia un ministro, senza portafoglio,cheda quando la frana del 26 novembre ha cambiato la storiadel nostro paese, ha dato priorità a “mettere unapezza”per l’immaginedi Ischia, magari dispensando qualche obolo agli operatori  del turismo, manonagli sfollati, alle vittime”.Continua Iacono affondando il colpo contro l’esponete di Fratelli di Italia: “Vorrei chiedere al Ministrodi valutare l’opportunità di non venire perché la sua presenza offende i casamicciolesi.  Aglistessioperatoridel turismochiedodi non legittimare questa presenza. Ischiaha bisogno di essere messa in sicurezza nondi vendere quello che non ha!”.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex