CRONACA

Scuole, via libera dalla Regione ai rilievi nell’ex Collocamento

I dirigenti regionali autorizzano il Comune a compiere le operazioni propedeutiche all’esecuzione dei lavori nell’edificio che ospiterà alcune classi dell’Istituto IbsenI dirigenti regionali autorizzano il Comune a compiere le operazioni propedeutiche all’esecuzione dei lavori nell’edificio che ospiterà alcune classi dell’Istituto Ibsen

È arrivata l’autorizzazione dalla Regione. La Direzione generale per le risorse strumentali, con una nota indirizzata al Comune di Casamicciola e sottoscritta dal direttore generale Silvio Uccello e dal dirigente dello Staff Ruggero Bartocci, ha dato l’assenso affinché l’ente del Capricho possa effettuare i rilievi e i saggi opportuni, in vista dei lavori da eseguire presso l’ex Centro per l’Impiego, sito in Via Principessa Margherita.

La struttura, praticamente adiacente all’Istituto Mattei, è stata individuata per essere adattata a ospitare alcune classi dell’Istituto scolastico Ibsen, quello più duramente colpito dal sisma del 21 agosto 2017. Nello scorso inverno, fu proprio il Mattei a ospitare alcune classi delle scuole medie, che tuttavia adesso dovranno lasciare i locali a disposizione dell’istituto intitolato al fondatore dell’Eni. Come si ricorderà, meno di un mese fa il Commissario alla ricostruzione Carlo Schilardi, sbarcato sull’isola per partecipare a una riunione a largo raggio con le amministrazioni del Cratere, effettuò anche un apposito sopralluogo all’interno dell’edificio che ospitava il Collocamento. L’ispezione ebbe esito piuttosto positivo: il commissario, accompagnato dai tecnici della struttura commissariale, infatti giudicò favorevolmente l’ipotesi di destinare a uso didattico l’immobile, che è risultato sostanzialmente pronto.

Si stima che saranno necessarie pochissime settimane di lavori di adattamento per consentire alla struttura, composta da due piani, di ospitare gli studenti sin dall’inizio del prossimo anno scolastico. L’operazione costituirà un altro passo in avanti verso l’impegnativa opera di normalizzazione del mondo scolastico casamicciolese. Con ogni probabilità alcuni ambienti dovranno essere ulteriormente ripartiti, poi spetterà all’Istituto Ibsen decidere quali classi sistemarvi: forse, proprio quelle delle scuole medie.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close