CRONACA

Sequestrate otto tonnellate di rifiuti speciali al porto di Napoli

I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli e militari del Comando provinciale della Guardia di finanza di Napoli hanno sequestrato nello scalo marittimo partenopeo circa 8 tonnellate di rifiuti speciali pericolosi stivati in un container destinato al Burkina Faso che avrebbe dovuto contenere effetti personali e masserizie. Nel corso di un controllo, invece, sono stati rinvenuti – occultati da un autoveicolo utilizzato quale carico di copertura – un ingente quantitativo di elettrodomestici e pneumatici usati, balle di indumenti e scarpe non sanificati, nonche’ 85 batterie ed accumulatori per ripetitori telefonici non dichiarati e verosimilmente provento di furto.
Il carico, di quasi 8 tonnellate di rifiuti speciali e rifiuti pericolosi, avrebbe fruttato proventi per circa 50.000 euro. Sono stati denunciate quattro persone – tre italiani e un cittadino del Burkina Faso – per falsita’ ideologica, traffico illecito di rifiuti, ricettazione e violazioni del Testo unico ambientale.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button