SPORT

SETTORE GIOVANILE L’Ischia che cresce, Di Meglio: «Porteremo i nostri ragazzi in prima squadra»

Il responsabile dei più giovani fa il punto della situazione in merito a Allievi, Giovanissimi e Juniores gialloblù: «Siamo soddisfatto di quanto si sta facendo, certo i ragazzi non devono montarsi la testa»

Ischia un nome una garanzia, una squadra, la prima ma non solo. E si, perché oltre ai grandi che stanno facendo appassionare tutti e riportando l’entusiasmo e la voglia e la grinta sugli spalti del Mazzella, c’è anche un intero settore giovanile, rinato lo scorso settembre e che grazie alla devozione del responsabile Carmine Di Meglio, nonché alla determinazione di Pino Taglialatela, ha finalmente trovato la sua giusta collocazione.

Si tratta di un progetto messo su già lo scorso anno, su carta e che ha preso però pienamente vigore solo questa stagione. Inizialmente ci sono stati i soliti problemi logistici se così li vogliamo definire ma poi tutto è andato per il meglio, tanto da poter far fede ma soprattutto già ammirare delle piccole grandi promesse del calcio isolano che si contendono nelle rispettive categorie il primo e i secondo posto. Insomma è un’Ischia a tutto tondo che non si sta facendo mancare nulla e che non fa mancare nulla ai suoi tifosi. Di questo e altro ne abbiamo parlato con il responsabile dell’intero settore, nonché allenatore dell’Under 17, il su citato Carmine Di Meglio.

Partiamo dall’inizio da quando è nata questa avventura e questo progetto…

«Tutto è nato quest’estate, Io ho abbracciato l’idea di Pino Taglialatela e Maurizio Pinto. Ne abbiamo discusso ed eravamo concordi sul fatto che all’Ischia servisse un vivaio di piccoli grandi promesse da far crescere sul nostro territorio e che una squadra come questa, avente diritto a tutti altri palcoscenici non potesse non avere un suo settore giovanile organizzato. Da qui l’incontro poi con il presidente D’Abundo e la realizzazione concreta del suddetto progetto che mi vede il responsabile dagli allievi fino ai 2014. E devo dire che siamo tutti alquanto soddisfatti di quello che siamo riusciti a fare perché nonostante il fatto che siamo partiti in ritardo, siamo riusciti a fare circa 130 iscritti e non è poco per un settore giovanile messo su in poco tempo. Se tutto ciò è stato possibile è anche grazie all’aiuto di mio cugino Gianni Di Meglio, allenatore dl Barano, che ha fatto un po’ da promotore e mediatore in questa operazione – e ancora aggiunge –

Il merito poi anche dei buoni risultati che stiamo ottenendo è anche grazie al alvoro svolto dia miei colleghi come Fondicelli, allenatore dei giovanissimi, Gianni Magno e Paolo Abbandonato, Ciro Curci, Pesenti e tutto il resto dello staff. U grazie in particolare va a mio parere al preparatore atletico Daniele Gonano ex punta dell’Ischia e al mio secundo Antonio Sanpieri per la dedizione, la voglia e l’impegno profuso per la realizzazione di questo progetto».

Tante soddisfazioni stanno arrivando dai vari campi, soprattutto poi dagli allievi e dai giovanissimi, ma qual’è l’obiettivo principale che vi siete posti?

«Il nostro obiettivo è fare un progetto duraturo nel tempo con la speranza di riuscire a portare un buon numero di isolani a far parte della prima squadra e far sì che l’ Ischia ritorni nelle piazze che merita con ragazzi della sua terra, perché su quest’isola c’è ancora tanto buon materiale umano. Noi siamo certi che i nostri ragazzi, potranno dare una mano all’Ischia in modo diretto e soprattutto continuativo nel tempo. L’obiettivo è quello di riuscire a far esordire i nostri under farli crescere e dargli la possibilità di confrontarsi col grande calcio, senza tappare le ali a nessuno e soprattutto senza fare lucro. Ma farli crescere nel migliore modo possibile per essere loro stessi il futuro dell’Ischia».

Per essere partiti in ritardo, possiamo dire che guardando le classifiche di under 17 e under 15, si è fatto davvero un buon lavoro…

«Indubbiamente come detto poc’anzi tutti ci impegniamo al massimo, ma c’è da dire che lo zoccolo duro è stato ereditato dall’Ischia Soccer. I Ragazzi sono stati completamente “regalati” all’Ischia calcio dal presidente Carraturo, insieme a mia moglie abbiamo prelevato questa società e ci siamo affidati all’Ischia di D’Abundo. Per quanto concerne ancora i ragazzi, oltre allo zoccolo duro, molti ragazzini sono stati poi scelti tramite lo stage fatto al Mazzella. Ripeto sono molto contento e fiero di tutti i ragazzi e ovviamente dei miei in quanto seguo personalmente. I numeri che ci accompagnano sono numeri importanti abbiamo fatto un girone con 7 vittorie e 1 pareggio e sette punti di vantaggio sulla seconda per una differenza reti di 39. Direi che sono davvero dei buoni risultati. Si sta facendo un ottimo campionato, spero solo che non si montino la testa visto che alcuni sono stati anche convocati ad allenarsi da mister Billone Monti in prima squadra. E’ importante fargli respirare quell’aria. Tutti dicono che quest’annata può essere quella buona per il futuro, noi incrociamo le dita e continuiamo a lavorare anche perché per quanto mi riguarda non è certo un’età questa, sappiamo bene a 16/17 anni come sono i ragazzi, ma bisogna imparare ad essere un calciatore prima fuori dal campo e poi dentro, e ciò è possibile solo coi sacrifici»

Cosa ci dice invece dei giovanissimi e della juniors?

«I giovanissimi anche stanno facendo un buon lavoro con mister Fondicelli e ci stanno dando parecchie soddisfazioni. Meno bene invece la Juniores, ma i ragazzi non sono sempre partecipi agli allenamenti. Personalmente sono stato una partita in panchina e posso dire che il materiale c’è ma serve più impegno. Bilardi non lo devo certo presentare io, potrebbe insegnare il calcio a tutti noi, ha esperienza da vendere, ma purtroppo c’è poco impego da parte dei ragazzi».

Questi i risultati di domenica

Campionato Allievi Provinciale Under 17 VII lI giornata

Campanile – Ischia: 0-0

Campionato Giovanissimi Provinciali Under 15 XI giornata

Ischia Calcio – Gescal 2008: 4-0

Marcatori: Patalano(2),Grifo,Piccolo

Campionato Regionale Juniores Girone C XVII giornata

Ischia Calcio – Pianura Calcio 1977: 2-2

Marcatori: Trani C.,Di Sapia

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close