CRONACAPRIMO PIANO

Stir di Giugliano, nuovo stop alla “precedenza” per i camion isolani

Terminata la stagione turistica, l’isola perde il diritto di priorità nello scarico dei rifiuti per i compattatori, che saranno nuovamente alle prese con i molteplici disagi dell’insularità

L’isola perde la priorità. Il diritto di “precedenza” nel deposito dei rifiuti nell’area dello Stir di Giugliano per gli auto-compattatori provenienti dalle isole non sarà più vigente da oggi. Lo ha fatto sapere l’amministratore unico della Sapna (Sistema Ambiente Provincia di Napoli), dottor Gabriele Gargano, tramite una nota nella quale si comunicava che per «motivi organizzativi interni al momento non è più possibile accordare lo scarico prioritario ai Comuni delle isole Ischia, Capri e Procida. Tale decisione è motivata anche dal fatto che la stagione turistica è da considerarsi ormai terminata». La priorità, conclude la nota, è revocata fino a nuova comunicazione.

Al momento non si conoscono le reazioni delle amministrazioni isolane, per il “taglio” di una misura che comunque, più che un privilegio, era diretta a evitare ulteriori disagi ai mezzi e quindi agli addetti provenienti dalle isole. L’insularità, già un handicap di per sé, veniva attenuata grazie al fatto che i compattatori delle aziende operanti sulle isole dalle ore 2.00 alle ore 5.00 potevano godere di questa deroga che consentiva agli autisti di programmare in modo adeguato e senza troppi affanni il ritorno sull’isola, ed evitare che la sequenza della raccolta e gestione dei rifiuti andasse in crisi.

Già in passato si era assistito al “valzer” della revoca e del ripristino di tale diritto di precedenza. I lettori ricorderanno infatti che a fine agosto era scattata la revoca, provocando enormi disagi agli addetti che non potevano programmare il rientro sulle isole. All’epoca il motivo fu da ricercare in una serie di pagamenti mancati da parte di alcuni Comuni alla Sapna.C ircostanza che aveva messo subito in allarme le amministrazioni isolane: nel giro di pochi giorni e di alcune riunioni, si era fortunatamente trovata la quadra. I Comuni inadempienti concordarono con la Sapna il pagamento dilazionato delle somme dovute. Grazie a questo accordo, a inizi settembre fu nuovamente concessa la priorità nello sversamento dei rifiuti ai mezzi in arrivo dalle isole del Golfo.

Tale deroga era infatti diretta a consentire ai mezzi in questione un più agevole rientro, visti i pesanti condizionamenti d’orario imposti dai collegamenti via mare. A giugno i sei sindaci dell’isola avevano inviato una missiva al Prefetto per segnalare ancora una volta i frequenti guai che i disservizi dello Stir provocano nei loro Comuni. Alcune settimane dopo, dalla Sapna era stata indirizzata una nota al responsabile degli Stir di Giugliano e Tufino, Tommaso Scotti, avente ad oggetto “Conferimenti Comuni delle isole, revisione priorità”. Nella nota il firmatario della stessa, l’amministratore unico Gabriele Gargano, scriveva: «Con riferimento alla precedente nota di analogo oggetto prot. 6786 del 10 luglio 2019, si comunica che, alla luce delle richieste pervenute dai Comuni dell’isola d’Ischia nonché dal presidente dell’EdA 2, i Comuni dell’isola d’Ischia dovranno scaricare con priorità nella fascia oraria 03.00-06.00. Rimangono inalterate le disposizioni relative agli altri Comuni delle isole di Capri e Procida». Si trattava proprio della deroga in questione, con orari leggermente diversi, che conferiva la “precedenza” agli automezzi provenienti dalle isole.

E adesso? In ambienti amministrativi sull’isola anche ieri si parlava comunque di questo “taglio” come di una vera iattura, perché ad esempio a Pozzuoli vige ancora l’ordinanza che vieta la circolazione ai compattatori dopo una certa ora del mattino, pena una salata multa. Senza gli orari di precedenza, i mezzi isolani saranno nuovamente soggetti a problemi come questo, che andrebbero ad aggiungersi ai possibili ritardi d’imbarco e ai conseguenti problemi che si ripercuotono sulla raccolta dei rifiuti.

Ads
Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex