ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Strade e sentieri, quando anche i rattoppi non servono più

Sarà perché tra un convegno e l’altro, in cui si celebrano le bellezze di Procida, i nostri amministratori de “La Procida che Vorrei” hanno poco tempo da dedicare alle cose concrete del territorio ma, così come ci viene segnalato oramai quotidianamente, e le foto lo dimostrano ampiamente, strade e sentieri si trovano in condizioni pietose, alcuni al di fuori di ogni norma di sicurezza. E’ il caso del sentiero di punta Serra che si affaccia su “Ciraccio”, luogo visitatissimo dai turisti per il panorama mozzafiato, dove, oramai, le protezioni in legno sono del tutto inesistenti. E’ il caso di alcune strade interessate dai lavori di metanizzazioni, ad esempio in prossimità del cimitero comunale, tratto che, sembra debba essere asfaltato ma che non si riesce a comprendere quando.

E’ il caso di via Belvedere, è il caso di Via Pizzaco e così via. Ed ancora i lavori di metanizzazioni che, seppur in piena estate, continuano a creare imbarazzo a residenti e turisti che hanno casa nelle zone interessate così come, vedi Lungomare, si vengono a creare scie di polvere alzate dal vento. Oggi si è presentato all’ufficio tecnico del Comune di Procida una richiesta urgente di intervento per cercare la risoluzione ai problemi.

 GRUPPO CONSILIARE “PER PROCIDA”

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close