Statistiche
CRONACA

Violenza domestica contro moglie e figli, denunciato

La donna ha chiesto l’intervento dei Carabinieri nei confronti del marito, dopo anni di maltrattamenti fisici e psicologici

L’isolamento sociale, che ha costretto i nuclei familiari a trascorrere praticamente ogni giorno tra le mura domestica, aveva indotto un certo allarme in chi si batte per contrastare la violenza domestica. E in effetti dover rimanere due mesi a stretto e continuo contatto con un partner manesco avrebbe significato moltiplicare le occasioni di violenza. Eppure almeno inizialmente non sembrava esserci stata una eccessiva recrudescenza del fenomeno. Tuttavia col passare delle settimane di “quarantena” gli episodi sono tornati ad aumentare, almeno stando alle segnalazioni e alle richieste di aiuto rivolte alle forze dell’ordine. Anche la nostra isola non è immune purtroppo da episodi del genere: i Carabinieri guidati dal Capitano Angelo Pio Mitrione sono infatti intervenuti dopo aver ricevuto la denuncia di una donna che, insieme ai due figli, era vittima da diversi anni della violenza perpetrata dal marito. Violenze fisiche ma anche psicologiche che ad un certo punto sono diventate del tutto insostenibili, inducendo la donna a denunciare il compagno di una vita. L’episodio dimostra come il fenomeno della violenza verso il partner sia sempre profondamente incuneato nella società, spesso finendo anche in tragedia, come dimostra la cronaca locale, e quella nazionale, cosa che ha posto il problema all’attenzione della politica.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button