CULTURA & SOCIETA'

Unsi, sabato scorso la festa dei sottoufficiali

Prossimi appuntamenti il 23 marzo a Forio e il 30 maggio alla Scuola media Scotti per ricordare il Milite Ignoto

Una manifestazione bella e sentita quella avutasi sabato mattina scorso presso la Sala Consiliare del Comune d’Ischia. Organizzata dall’ Unione Nazionale Sottoufficiali Italiani, sezione M.A.V.M. Francesco Paolo Colella – Ischia, la festa dei Sottufficiali è iniziata con l’alzabandiera presso la Tenenza della Guardia di Finanza di Ischia e presso l’ Ufficio Circondariale Marittimo di Ischia.  Tutti i presenti si sono poi radunati presso la Sala Consiliare del comune d’Ischia dove è proseguita la cerimonia.

«E’ una giornata importante – ha dichiarato Sebastiano Lucido Balestieri, presidente dell’Unione Nazionale Sottufficiali Italiani  – in cui ricordiamo il sacrificio di tutti i nostri nonni che hanno combattuto le varie guerra per la libertà, per  la democrazia del  nostro paese. A nome mio e dell’ Unsi  esprimo il vero sentimento verso questa manifestazione odierna, cerchiamo di dare ai giovani la cultura della democrazia, solidarietà e condivisione, patrimonio del nostro paese».  Prima delle consegne  dei premi, il saluto del Sindaco Enzo Ferrandino. «Sono orgoglioso e contento di ospitare in questa sala questa bella iniziativa dell’Unsi, utile a tributarvi il giusto rispetto per quello che fate per la comunità e per il vivere civile e democratico.

Grazie al contributo dato dai vostri predecessori, che hanno difeso i confini della nostra Nazione, al sacrificio quotidiano delle varie forze dell’ordine, noi possiamo essere una democrazia moderna al passo con i tempi». La prima tappa di questo significativo appuntamento si è svolta lo scorso 19 gennaio alla Scuola Militare “Nunziatella”, ma quest’anno la festa dell’Unsi ha interessato tutti e sei i comuni dell’isola. Il prossimo 23 marzo, infatti, ci sarà una nuova tappa a Forio, l’appuntamento  nella Sala ex Marinai d’Italia, nel parcheggio intitolato ai Marinai d’Italia, con consegna dei Premi e dibattito sulla pesca e il mare con il socio Giovanni Mattera e il Com.te di Circomare Ischia  T.V. Andrea Meloni.  Ultimo appuntamento il 30 maggio, quando l’Unsi sarà ospite della Dirigente Scolastica Lucia Monti e della Scuola Media Scotti per ricordare i valori intrinsechi del Milite ignoto e per la Festa della Repubblica.

Particolare attenzione sarà data a Guido Florido, cui non è mancato un saluto telefonico, nonostante fosse bloccato al letto per un incidente, e al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco nonché a tutte le forze armate e Corpi di Polizia con un concerto eseguito dagli studenti della scuola diretti dai professori Scannapieco, Arcamone e Pacera. Un attestato di ringraziamento per l’impegno quotidiano quali tutori dell’ordine e baluardi della sicurezza dell’intera collettività nel rispetto delle leggi della Repubblica Italiana, conseguendo risultati di assoluto rilievo operativo è andato ai sottoufficiali dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Ischia del Corpo della Capitaneria di Porto, della Compagnia di Ischia dell’Arma dei Carabinieri, della tenenza di Ischia del corpo della Guardia di Finanza, del Commissariato della Polizia di Stato di Ischia.

Nel ricevere l’attestato di ringraziamento ai sottoufficiali della Guardia Costiera di Ischia, è stato rivolto un pensiero al Tenente di Vascello Capo Del Circondario Marittimo di Porto Santo Stefano, il comandante Pierfrancesco Delle Luche che ci ha lasciato all’età prematura di 35 anni per un incidente stradale. Il Premio medaglia d’argento al valor militare Francesco Paolo Collella è stato conferito al Luogotenente dell’esercito italiano Domenico Raco, al Luogotenente della Guardia di Finanza Vincenzo Penniello, al capo squadra esperto del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco Rosario Esposito, al maresciallo della Polizia Municipale Vincenzo De Luca e all’ Assistente capo coordinatore della Polizia penitenziaria Eugenio Sanseverino,   esempi di professionalità che hanno dato il proprio contributo con onore, fedeltà e lealtà al corpo di appartenenza. Premio Croce Di Guerra Al Valor Militare Marcello De Luca è stato conferito al Tenente di Vascello Andrea Meloni, ufficiale della Marina Militare Italiana svolge il proprio servizio verso l’istituzione con una non comune preparazione professionale, eccellente operatività, coerenza, costanza e onestà.

Annuncio

Impeccabile figura di generoso, motivato e convito servitore dello Stato e del Corpo delle Capitanerie di Porto a cui dà lustro anche nella sua qualità di Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Ischia. Croce di guerra al valor militare Giovanni Conte, al colonnello issmi della guardia di Finanza Salvatore Salvo,  al tenente della Guardia di Finanza Gerardo Totaro. E ancora, Croce di guerra al valor militare Francesco Nuziale è stata conferita al Maresciallo aiutante della guardia di Finanza Pietro Messina, mentre il premio maresciallo capo della Guardia di Ginanza Giuseppe Marziano è stato conferito al finanziere Gioacchino Rubini. Non sono mancati gli attestati di ringraziamento da parte dell’UNSI alla dott.ssa Chiara Boccanfuso, comandante del Corpo  di Polizia Municipale e al Maresciallo di Polizia Municipale Vincenzo Scotto D’Abusco, all’agente di Polizia Municipale Casciello, al Maresciallo Trani, al sottocapo 1° classe Scelto Pasquale Casaburi, al Sergente Stefano Danese, e al Capo prima classe Pietro Piccirillo del corpo della Capitaneria Di Porto. Ospite d’onore Il Sindaco di Matera Raffaello De Ruggieri a cui è stata consegnata una pergamena per i caduti con onore nel primo conflitto mondiale della Città MOVC E MAVC di Matera edita dalla Presidente della Regione Autonoma del Friuli Venezia Giulia dell’Unsi.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close