ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Accensione lampade votive, servizio affidato alla Elettro Savio

Il Comune di Forio ha affidato temporaneamente il servizio di accensione delle lampade votive (per un massimo di cinquanta) alla Elettro Savio, ditta con sede in Rione Umberto I, nel quartiere Monterone. Lo ha reso noto nella giornata di ieri il responsabile del settore urbanistica, l’architetto Marco Raia. Il professionista, nella propria determina (la n° 1131 del 19 settembre 2017), scrive che «nelle more dell’indizione di un nuovo bando pubblico per l’affidamento del servizio di cui in oggetto, la cui delibera di indirizzo è agli atti della giunta comunale, è necessario affidare il servizio in oggetto ad una ditta dotata di mezzi, capacità e quindi atta ad assicurare sul cimitero comunale di Forio la continuità e l’efficienza di tale servizio. La ditta “Elettrosavio S.a.s. di Savio Ciro & c. – sede Rione Umberto I n.3 – 80075 Forio (Na) […]” ha comunicato, per le vie brevi, la propria disponibilità a svolgere il servizio in oggetto per un massimo di cinquanta accensioni di lampade votive per complessivi € 500,00 oltre Iva 22%».

«Ritenuto doveroso, per le succitate ragioni, provvedere immediatamente ad assicurare senza alcuna interruzione il servizio di accensione per un massimo di cinquanta lampade votive», l’architetto Marco Raia «determina, per le ragioni espresse in narrativa e che qui si intendono integralmente riportate, di affidare alla ditta “Elettrosavio S.a.s. di Savio Ciro & c. – sede Rione Umberto I n.3 – 80075 Forio (Na) […]” il servizio di cui in premessa per un costo complessivo di € 500,00 oltre IVA come per Legge; di darsi atto che la liquidazione della prestazione avverrà a consuntivo, per le accensioni effettivamente conseguite e per un massimo di numero cinquanta, a mezzo di successiva determina dirigenziale, previa acquisizione della fattura debitamente vistata dal Responsabile del Settore; di impegnare la spesa complessiva di € 610,00 compresa Iva 22% a valere sul Cap. 13962 del corrente esercizio finanziario».

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button