POLITICA

Arnaldo Ferrandino: «Con queste elezioni preoccupato per il futuro dei terremotati»

«Gli ultimi anni di amministrazione non hanno portato a Casamicciola i risultati sperati, speriamo in un cambio di rotta»

Molto lontano dalle aspettative più rosee, Arnaldo Ferrandino incassa una sconfitta forse preannunciata. Troppo forte la corazzata di Giovan Battista Castagna che viene riconfermato dal popolo di Casamicciola con una percentuale di voti molto alta. Non c’è stato modo di fare breccia nel potente e robusto muro di voti che ha garantito ancora una volta al sindaco Castagna di salire sullo scranno più alto del comune termale.

Quali le impressioni alla luce dei risultati elettorali?

C’è poco da dire. è stata una disfatta e ne prendiamo atto. La nostra presentazione all’elettorato di Casamicciola nasceva per un’esigenza precisa: lottare per i diritti dei terremotati, per le centinaia di persone che si sono trovate letteralmente in mezzo a una strada a seguito del drammatico sisma che ha colpito il nostro territorio due anni fa. Sono stato francamente sorpreso dal fatto che proprio coloro per cui ho speso energia mi abbiano voltato le spalle. Evidentemente il mio pensiero non è stato ben compreso. A questo punto credo sia necessario fare una pausa di riflessione. C’è poco da fare proclami sotto questo punto di vista.

Rimarrà l’impegno per stare accanto a coloro che soffrono per le conseguenze del sisma?
Devo essere sincero: siamo stati due anni a combattere, sempre dalla parte di chi soffre. Forse però, alla luce dei risultati elettorali, una parte di questo gruppo, non volendo cambiare le cose, non soffre poi così tanto o che semplicemente ha pensato che noi non potessimo essere la soluzione dei loro problemi.

Alla luce di questi risultati elettorali quale futuro si prospetta per Casamicciola?

Mi auguro che il sindaco – a cui faccio i miei più sinceri auguri perché il successo che ha avuto è stato fortemente voluto dai casamicciolesi – nei prossimi anni riesca ad incidere sulla questione del terremoto su tutto il paese. Se devo valutare gli ultimi  due anni non sono molto ottimista, ma magari potrebbe fare tesoro degli errori fatti negli ultimi anni e che riesca a fare un’inversione di rotta.

E il futuro di Arnaldo Ferrandino?
Io continuerò a lavorare per andare avanti non è facile accettare lo status di terremotato e sapere che chi amministra se ne frega bellamente, poi magari spero che per il futuro cambierà registro, per il bene del territorio, degli abitanti e di Casamicciola.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close