CRONACA

Barano, oltre cinque milioni per le opere pubbliche

Il Comune di Barano d’Ischia è risultato beneficiario di ben 5.200.000 Euro per la messa in sicurezza degli edifici del territorio. Si tratta dei contributi previsti in favore dei Comuni dalla Legge di bilancio 2018 (Legge n. 205/2017), erogati dal Ministero dell’Interno. Praticamente è il massimo risultato che si poteva ottenere, visto che la Legge in questione prevede che i Comuni non possano richiedere contributi per un ammontare complessivo che superi i 5.225.000 Euro.

“Siamo molto soddisfatti per questa assegnazione – è il commento del Sindaco Dionigi Gaudioso – perché questi fondi ci permetteranno di realizzare importanti opere che avevamo in progetto da tempo ma che, per mancanza di risorse, di fatto erano bloccate”. I contributi assegnati verranno adoperati per l’adeguamento sismico della casa comunale. Inoltre è stata finanziata la progettazione per il risanamento della zona di Olmitello, sede dell’omonima sorgente. Infine, grazie alle risorse assegnate sarà possibile avviare il recupero del complesso della Chiesa di Santa Maria delle Grazie a Fiaiano. 

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close