Statistiche
CRONACA

Concorsi a Ischia, ecco gli ammessi alla seconda prova

Pubblicati i risultati della prima prova scritta nell’ambito delle due selezioni per altrettanti funzionari direttivi, amministrativo e tecnico

Sono stati pubblicati i risultati delle prime prove scritte nell’ambito dei due concorsi indetti dal Comune di Ischia. Parliamo della selezione per titoli ed esami diretti ad assumere a tempo indeterminato part-time due funzionari direttivi, categoria d3, l’uno amministrativo l’altro tecnico. Per quanto riguarda la selezione degli amministrativi, tutti i dieci candidati presentatisi alla prima prova hanno superato il punteggio sufficiente per essere ammessi alla seconda. Ecco la graduatoria e i relativi punteggi in trentesimi: Raffaele Montuori 30; Maria Rosaria De Vanna e Tiziana Iacono 27; Iolanda Baldino 25; Francesco Ferrandino e Giustina Muro 24; Giuseppe Conte, Veronica Mazzella, Vincenza Federica Ruocco e Vincenzo Zollo 23. Visto il numero molto contenuto di partecipanti, la seconda prova si svolgerà lunedì 10 maggio alle ore 11.00 in un’unica sede, individuata nella palestra della Scuola Media Scotti di via Michele Mazzella a Ischia.

Nell’altra selezione, quella per i “tecnici”, sui nove partecipanti solo sette sono stati ammessi alla seconda prova, con questi risultati: Consiglia Baldino e Luigi De Angelis 28; Marco Minicucci e Ilaria Salzano 25; Francesco Iacono e Carmine Prevenzano 24; Maria Caterina Castagna 23. Sono questi i candidati che martedì 11 maggio alle ore 11.00 si presenteranno a svolgere l’ultima prova scritta, sempre negli spazi della palestra della Scuola Media Scotti.

La seconda prova scritta, a contenuto pratico-operativo, sarà mirata a verificare l’attitudine all’analisi e alla soluzione di problemi inerenti le funzioni proprie della posizione da ricoprire. Ai candidati sarà sottoposta la stesura di un atto amministrativo e/o lo sviluppo di atti o iter procedurali relativi agli argomenti della prima prova sorteggiato tra tre tracce.

Quelli che supereranno anche tale prova con un punteggio minimo di 21/30, saranno ammessi alla prova orale consisterà in un colloquio diretto ad accertare la professionalità dei candidati e l’idoneità psico-attitudinale allo svolgimento delle funzioni richieste. Il colloquio servirà a verificare il grado di conoscenza sulle materie delle prove scritte e all’accertamento anche delle conoscenze informatiche e dell’utilizzo di nuove tecnologie. Anche la prova orale sarà considerata superata con una votazione non inferiore a 21/30. I punteggi delle tre prove, sommati a quelli assegnati dalla commissione ai titoli dei candidati, andranno a formare le due graduatorie finali.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Controllare Anche
Close
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x