CULTURA & SOCIETA'

Gaming, dall’Italia all’Africa ecco come esplode il mercato

C’è più di una semplice somiglianza tra Europa e Africa nel modo in cui è esploso il segmento del gaming. C’è un filo diretto, una comparazione quasi alla lettera, una parabola incredibilmente simile. Gli ingredienti della ricetta sono infatti gli stessi: una globalizzazione di consumi, un mercato sempre più planetario, dei passi in avanti fatti tanto nella tecnologia quanto nella connettività.

Tutto questo ha portato, in momenti diversi, c’è da dirlo, a un vero e proprio exploit del mondo del gioco digitale, elettronico, che vede protagonista anche un continente da sempre considerato, a torto, arretrato. Anche in Africa, infatti, il gioco si è trasformato da un mercato di nicchia a un trend capace di generare milioni di dollari. Stiamo parlando infatti di uno dei continenti più giovani al mondo, con oltre il 60% della popolazione di età inferiore ai 25 anni e quindi un target perfetto per le attività di gioco. Stando ai dati di Transparency Market Research, infatti, il mercato degli eSports in Africa crescerà di 23 punti percentuali nei prossimi dieci anni, arrivando a generare un giro d’affari da oltre 11 miliardi di dollari. Un mercato incredibilmente florido, su cui molti hanno deciso già di investire: la Lenovo, infatti, ha lanciato insieme a Power League Gaming un torneo chiamato “Legion Africa Cup”, per le migliori squadre di gioco digitale sparse in Sud Africa, Egitto, Marocco, Nigeria, Kenya e Tunisia.

Non solo eSports però, ma anche tanto gambling. 888 Casino, noto operatore di gioco online nel nostro paese, ha iniziato infatti un’alleanza con Sportingtech proprio per incrementare il mercato africano: “La piattaforma Quantum di Sportingtech – ha spiegato il co-fondatore e CEO di 888Africa Christopher Coyne – ci offre esattamente ciò che stiamo cercando per distinguerci nel mercato africano: un eccezionale grado di personalizzazione, modularità e controllo”.

Parole che vengono confermate da Colin McDonagh, che commenta così l’operazione: “888 è un grande operatore globale con una grande fama e un marchio che è diventato sinonimo di scommesse e gioco. Di conseguenza, è profondamente gratificante che 888Africa si sia affidata a noi per fornire esattamente ciò che è necessario per il successo in tutto il panorama africano”.

Insomma, l’Africa è sempre di più vista come una regione redditizia, dove investire e dove concentrare sviluppo. A trainare sono soprattutto paesi come la Nigeria, il Sud Africa, il Kenya e tutta la zona nord, che si affaccia sul Mar Mediterraneo. Ma è un trend inarrestabile che coinvolgerà tutto il continente.

Ads
Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex