CULTURA & SOCIETA'

Giardini la Mortella, da sabato 1 aprile al via la stagione 2023

Sarà un anno celebrativo per il meraviglioso giardino realizzato negli anni ’50 da Lady Susana Walton per suo marito Sir William, il grande compositore del Novecento.

Da sabato 1 Aprile i Giardini la Mortella di Ischia, torneranno ad accogliere il pubblico nelle tradizionali giornate di apertura di martedi, giovedi, sabato e domenica dalle ore 9.00 alle 19.00. Nell’avvio di stagione, i Giardini offriranno ai visitatori un indimenticabile itinerario botanico ricco di suggestioni, immerso nelle fioriture più emblematiche del giardino tropicale, mentre in collina saranno i colori mediterranei ad esprimere tutta la loro lussureggiante bellezza. Il pubblico, potrà perdersi nelle infinite sfumature dei fiori, conoscere la storia di William Walton, uno dei più significativi musicisti inglesi del Novecento e di sua moglie Lady Susana – grazie alle testimonianze custodite nella Recital Hall – osservare gli uccelli esotici ospitati nella voliera, godere degli emozionanti panorami sulla baia di Forio.

Tra le rarità botaniche presenti alla Mortella, tra le più preziose vi è la Serra Tropicale “Victoria House” dove è coltivata la ninfea gigante Victoria Amazonica. La vasca in cui cresce è dominata dalla “Bocca” una grande scultura realizzata da Simon Verity che riproduce la maschera presente nella scenografia di una delle opere musicali più note di William Walton: Façade della quale quest’anno si celebrerà il centenario della prima rappresentazione assoluta, tenutasi a Londra il 12 Giugno 1923. Il 2023 sarà anche l’anno che renderà omaggio alla figura del “genius loci” Sir William Walton a quaranta anni dalla scomparsa: quella raccontata dai Giardini La Mortella, nido di Sir William e di sua moglie Susana, è infatti una grande storia d’amore. Dopo la morte del Maestro, avvenuta l’8 marzo del 1983, Susana (scomparsa nel 2010) ha trasformato la proprietà in un monumento perenne al genio e alla personalità di suo marito, creando la Fondazione William Walton e La Mortella. La Fondazione amministra i Giardini e si occupa delle attività culturali, secondo le precise indicazioni lasciate da Lady Walton, seguendone lo spirito illuminato e la visione artistica. Scopi statutari, sono la cura e l’apertura al pubblico del giardino, la diffusione della cultura musicale di Sir William e la promozione della pratica musicale, con una particolare attenzione ai giovani virtuosi. 

Ad Aprile al via anche gli appuntamenti musicali

La Mortella non è solo un giardino che riunisce preziose specie floreali ed arboree provenienti da tutto il mondo ma anche un luogo dove natura e musica si fondono in un connubio perfetto. Ogni anno vengono organizzate tre stagioni concertistiche e con la riapertura di Aprile, ripartiranno anche gli appuntamenti dedicati alla musica da camera. I primi due concerti in calendario, sabato 1 e domenica 2 Aprile saranno celebrativi e ricorderanno proprio l’estro musicale di William Walton.  Ad esibirsi, sarà Leonid Gorokhov, uno dei maggiori violoncellisti europei, grande estimatore ed interprete della musica di Walton. Gorokhov omaggerà il compositore con la celebre Passacaglia per Cello solo, brano scritto dal Maestro nel 1980 proprio alla Mortella. La stagione, prevede appuntamenti musicali che si susseguiranno ogni week end fino ad Ottobre (escluso mese di Agosto), con giovani talenti internazionali protagonisti della scena. In estate, il testimone passerà invece alla musica sinfonica con i concerti delle formazioni orchestrali, ospitati nel suggestivo Teatro Greco.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex