CULTURA & SOCIETA'PRIMO PIANO

Giovanni Sorrentino compie oggi 80 anni

Sindaco, assessore, ancora oggi siede tra i banchi del consiglio comunale: “Democrazia”, come è storicamente conosciuto, taglia oggi un traguardo importante

Il popolare Giovanni Sorrentino già detentore, in oltre 44 anni di militanza attiva, di tutte le cariche amministrative al Comune capoluogo, oggi compie 80 ann, portati col piglio del poitico combattente di prima linea, sempre pronto a nuove sfide. Di recente ha ritrovato il suo meritato spazio nel civico consesso, quale premio, possiamo dire, alla sua lunga carriera politica al Comune, fatta di costante rapporto con la gente, di impegno assiduo per tutte le problematiche del paese, all’insegna soprattutto dell’onestà e di una tenacia senza pari. Insomma Giovanni Sorrentino da novello ottantenne spazia in Consiglio Comunale nel gruppo di maggioranza con lo spirito e l’ entusiasmo di un giovincello, pur sapendo che all’anagrafe gli anni non si possono nascondere. Infatti “Democrazia” di lontana e popolare memoria, con i suoi 80 di oggi diciamo così suonati, raggiunti alla grande , risulta il consigliere più anziano fra i colleghi che in Consiglio lo circondano.

Quindi gratitudine e rispetto per il veterano della politica Giovanni Sorrentino, ormai alla sua ultima (?) esperienza al servizio del popolo d’Ischia da un ruolo, che l’interessato,non ritiene sia riduttivo dal momento che il suo carisma, la popolarità ancora dilagante, le passate e recenti votazioni plebiscitarie ottenute e l’intera sua storia insieme sovrastano per importanza qualsiasi altro mandato di maggiore spessore. Del resto Giovanni Sorrentino ha ricoperto già due volte la carica di Sindaco votato direttamente dal Conisglio Comunale, è stato più volte assessore, vicesindaco e presidente del Consiglio Comunale oltre ad aver presieduto o fatto parte di varie commissioni comunali di settori delicati della vita amministrativa del Comune, in special modo quello dell’edilizia pubblica e privata. Per la storia, vanta altresì un passato di esperto amministratore della cosa pubblica difficilmente eguagliabile. La firma di Giovanni Sorrentino è presente in tutti gli atti relativi alle opere pubbliche realizzate dal Comune, quali: pinete, 8 parcheggi, Istituto Alberghiero, Stadio Mazzella, Palazzetto dello Sport, Piscina Comunale, Lungomare Aragonese, Piazzale delle Alghe,Rete fognaria e tant’altro ancora.Ora si batte per le scofliere a protezione della sua Ischia Ponte. Negli anni in cui ha guidato l’amministrazione del Comune capoluogo, ebbe il coraggio , su indicazione del prof. Abbamonte di chiedere il dissesto per salvare l’economia del Comune a lui tanto caro.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllare Anche
Close
Back to top button
Close