ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5CRONACAPRIMO PIANO

Giustizia, comincia l’astensione del settore penale

ISCHIA. Comincia oggi, e durerà una settimana, l’astensione degli avvocati penalisti isolani. L’iniziativa era stata proclamata all’indomani dell’assemblea dell’Assoforense locale tenutasi il 9 gennaio scorso, quando l’analisi dei problemi della sede ischitana del Tribunale ha spinto i professionisti a dar vita a una protesta del tutto peculiare, quale quella appunto di astenersi dalle attività forensi per il solo settore penale. La misura è stata decisa per spingere i vertici del Tribunale di Napoli a risolvere i tanti guai di cui soffre il presidio isolano, a partire dalla mancanza di stabili funzionari di cancelleria, anche presso il giudice di pace che fa fronte a una notevole mole di contenzioso, e di magistrati. Dal momento che le lamentele e le segnalazioni fin qui effettuate non hanno ancora sortito effetti tangibili, gli avvocati hanno ritenuto di sollecitare chi di dovere mediante la paralisi del settore penale, che a quanto pare è quello che più “preme” ai vertici, in attesa di interloquire col ministero della Giustizia. Si lavora infatti a un incontro al quale dovrebbero partecipare anche i sindaci isolani. Intanto, proseguono le votazioni per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli, per il quale è candidato anche il presidente dell’Assoforense dell’isola d’Ischia, l’avvocato Francesco Cellammare. Il maltempo dei giorni scorsi ha in parte influito sull’affluenza dei professionisti isolani al seggio, presso il Centro Direzionale di Napoli. Da Ischia, fino a ieri, avevano votato circa 120 avvocati. L’affluenza totale è di quasi seimila iscritti. Ricordiamo che si può votare ancora nelle giornate di oggi e domani dalle ore 9.00 alle ore 13.00. Gli eletti saranno in carica per il prossimo quadriennio, fino al 2022.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close