Statistiche
CRONACA

IL CASO Pericolo rientro dal nord, allarme in campania

Il nuovo decreto sulla fase 2 dell’emergenza sanitaria, che consente il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza, potrebbe generare un nuovo esodo dalle regioni più durante colpite dall’epidemia alla Campania.

Infatti i treni, i bus e ed i voli aerei per la tratta Milano-Napoli sono stati presi d’assalto da studenti e lavoratori desiderosi di fare ritorno presso le loro famiglie come è emerso anche durante la trasmissione radiofonica la Radiazza condotta da Gianni Simioli.

“Siamo davvero molto preoccupati. Molti posti sono esauriti e quindi si prevede un pericolosissimo ritorno in massa di campani che lavorano o studiano in Lombardia o in altre regioni del nord. E’ un comportamento sconsiderato ed egoista se non giustificato che può mettere in serio pericolo la salute dei cittadini del nostro territorio, c’è il forte rischio di far ripartire i contagi in maniera massiccia, così si dovrà far dietrofront e tornare alla fase 1 con tutte le sue restrizioni. In particolare ci preoccupano le partenze organizzate con mezzi privati o di fortuna messe in campo sia per risparmiare i soldi dei biglietti sia per tentare di evitare controlli.

C’è poi anche un altro aspetto da considerare che riguarda la sicurezza dei bus, le compagnie lanciano messaggi discordanti sul rispetto delle norme anti contagio imposte dal Governo, c’è davvero molta poca chiarezza.

Per tutti questi motivi abbiamo inviato una nota al Governatore De Luca affinché siano adottate misure rigide di sicurezza per evitate un disastro, la partenza dal Nord, dovrà essere consentita solo per motivi assolutamente necessari e dovranno essere effettuati dei controlli a monte, e una volta arrivati in Campania i soggetti dovranno essere sottoposti a quarantena.”- sono state le parole del Consigliere Borrelli.

Ads

Ads

Articoli Correlati

Un commento

Rispondi

Back to top button