CULTURA & SOCIETA'

Il volto più autentico di Ischia in mostra al PAN

Venerdì a Napoli sarà inaugurata la mostra “Ischia forme e fisionomie rurali”: con le sue fotografie Florian Castiglione racconta le peculiarità della nostra terra

Venerdì 4 ottobre alle 18.00, presso il PAN Palazzo delle Arti di Napoli (via dei Mille 60, sala foyer),sarà inauguratala mostra ISCHIA | FORME E FISIONOMIE RURALIin cui Florian Castiglione, con le sue fotografie,racconta gli aspetti più autentici di Ischia.

La mostra, visitabile fino al 16 ottobre, è promossa dall’Associazione SediMenti di Giorgio Coppola eMaria Alessandra Masucci, e realizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli.

Florian Castiglione, architetto e fotografo ischitano, si propone di mostrare unafisionomia poco nota dell’isola mediante quaranta fotografie in bianco e neroche si susseguono intre sezioni combinate tra loro: architettura mediterranea, architettura rupestre e volti degli abitanti.

All’architettura mediterranea, con le sue le forme semplici e astratte, i colori chiari e monocromatici, i volumi e le superfici plastiche, si affianca l’architettura rupestre, conosciuta sull’isola col nome di “case di pietra”e fondata sull’integrazione simbiotica con il territorio e il paesaggio. Secondo alcuni studi, l’architettura rupestre ischitana è di derivazione turca, essa, dopo essere passata da Matera, è giunta sull’isola intorno al XVII secolo e ha assunto una fisionomia più essenziale per adeguarsi alle esigenze agricole specifiche del luogo.

Nei suoi itinerari alla ricerca delle architetture rurali isolane, Castiglione ha incontrato persone rivelatesi fondamentali per lo sviluppo del progetto fotografico, in quanto fonte di racconti e testimonianze dell’evoluzione del territorio, così da diventare, con i loro volti autentici, parte integrante del progetto. “Tornare nei miei luoghi di origine per indagare le radici dell’isola, con un occhio intimo e disincantato allo stesso tempo, è stato per me fonte di grande arricchimento personale e professionale”, spiega Florian Castiglione, che dopo la laurea si è trasferito a Napoli e poi a Perugia, dove attualmente vive e lavora.

Ads

Ulteriori informazioni su Florian Castiglione e i suoi lavori su www.floriancastiglione.com

Ads

SediMenti è un’associazione culturale senza fini di lucro, nata con lo scopo di promuovere la cultura, l’arte e la musica.

ISCHIA | FORME E FISIONOMIE RURALI

Mostra fotografica di Florian Castiglione

Opening

Venerdì 4 ottobre ore 18.00

PAN Palazzo delle Arti Napoli-Sala foyer, Via dei Mille, 60

Orari fino al 16 ottobre 2019

Tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30
Martedìchiuso

Ingresso gratuito

LA BIOGRAFIA

Chi è Florian Castiglione

Florian Castiglione è nato a Ischia nel 1986, dopo la laurea in Architettura presso l’Università Federico II di Napoli, ha conseguito, presso lo stesso ateneo, il Master di II livello in Progettazione d’eccellenza della città storica, e successivamente il Dottorato in Storia e conservazione dei beni architettonici e del paesaggio con una tesi dal titolo “L’architettura nel contesto urbano e paesaggistico attraverso lo strumento fotografico tra gli anni ’30 e ’50. I casi studio di Albert Renger-Patzsch e Roberto Pane”. Prima di trasferirsi a Perugia, dove attualmente vive e lavora come funzionario architetto della Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria, ha insegnato “Storia della fotografia” presso il Dipartimento di Architettura della Federico II. Nel campo fotografico si è formato da autodidatta durante gli studi universitari, per poi seguire un corso con il maestro Mimmo Jodice che ha forgiato la sua identità fotografica. Specializzato in fotografia dell’architettura, oltre ad aver realizzato diverse mostre personali e collettive, è autore di numerosi contributi in volumi e riviste di architettura.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button