Statistiche
CRONACA

Illuminazione pubblica, semaforo verde per il progetto

Con due apposite determine, sono stati approvati il progetto esecutivo e l’affidamento dei lavori relativi agli “ulteriori interventi di efficientamento energetico e messa a norma dell’impianto di pubblica illuminazione sul territorio comunale” di Casamicciola Terme. Il progetto è stato redatto dagli architetti Mariacaterina Castagna e Sara Castagna, entrambi in forza all’Area Tecnica, progetto che prevede un importo di euro 140.000,00. La procedura di affidamento diretto è stata effettuata tramite la Piattaforma elettronica Mepa: sarà la ditta TE.C.S. SRL di Napoli per l’importo contrattuale di euro 98.980,70 oltre Iva 22% (quindi per complessivi euro 120.756,45) a realizzare l’intervento: la ditta ha offerto un ribasso del 10% sull’importo dei lavori a base d’asta (€ 109.857,46 di cui € 1.0887,70 per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso). L’intervento è stato deciso grazie a quanto previsto dalla legge di bilancio di due anni fa che per ciascuno degli anni dal 2020 al 2024 assegna ai Comuni, nel limite complessivo di 500 milioni di euro annui, contributi per investimenti destinati ad opere pubbliche in materia di: a) efficientamento energetico, ivi compresi interventi volti all’efficientamento dell’illuminazione pubblica, al risparmio energetico degli edifici di proprietà pubblica e di edilizia residenziale pubblica, nonché all’installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili; b) sviluppo territoriale sostenibile, ivi compresi interventi in materia di mobilità sostenibile, nonché interventi per l’adeguamento e la messa in sicurezza di scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale e per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Un successivo decreto ministeriale ha inoltre assegnato al Comune di Casamicciola Terme, avente una popolazione compresa tra 5.001 e 10.000 abitanti, ai sensi dell’art. dell’art. 1 comma 30 della legge n. 160/2019 del 27/12/2019, un contributo di € 70.000,00, per la realizzazione di progetti relativi a investimenti nel campo dell’efficientamento energetico e dello sviluppo territoriale sostenibile. Inoltre ad agosto 2020 un nuovo decreto, limitatamente all’anno 2021, ha disposto l’incremento – nel limite massimo di 500 milioni di euro – delle risorse da assegnare ai comuni per i citati investimenti, e a novembre 2020 è stata infine disposto un incremento del contributo aggiuntivo per un totale di € 140.000,00 per i citati investimenti, in base alla quota stabilita per fascia di popolazione. Il responsabile unico del procedimento è l’ingegner Michele Maria Baldino

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x